-1°

Intervista

Giorgio Benaglia volontario di Mare Nostrum: "Per un medico è come stare in guerra"

I bimbi che nascono sui barconi, i militari in soccorso, i profughi che gridano "Viva l'Italia": la testimonianza del pediatra di Guastalla

2

Un anno fa, la strage di migranti a Lampedusa con 368 vittime, ricordata da istituzioni, superstiti e parenti delle vittime. Ma ogni mese è uno stillicidio, fra persone che perdono la vita nel Mediterraneo e tanti altri salvati dai militari della missione Mare Nostrum. Appena arrivano sulle nostre navi, i profughi vengono visitati da medici in tuta bianca, per proteggersi da eventuali contagi: con un sistema laser si prova la febbre, poi si controlla se abbiano sintomi di malattie. "Quando arrivavano sulla nave e si chiudevano il portellone, i migranti gridavano Viva l'Italia. Una sera, prima di arrivare in porto, alcune donne eritree si sono messe sul ponte, in cerchio, intonando canti della loro terra. Ai bambini abbiamo dato un pallone... e ho giocato con loro sulla nave". Lo racconta Giorgio Benaglia, pediatra in pensione, che per due settimane si è unito ai volontari che operano sulle navi italiane.
Benaglia si è laureato a Parma nel 1973. Ha lavorato a Parma per 25 anni, fino al 2001, poi è stato primario a Guastalla fino al 2008. Attraverso la Fondazione Francesca Rava, nella prima metà di settembre si è imbarcato con i 300 militari di equipaggio della nave San Giusto, l'ammiraglia della flotta dell'operazione Mare Nostrum, in soccorso ai profughi fra la Sicilia, Lampedusa, alcune piattaforme petrolifere verso il Nordafrica e la Puglia. 

Nel video che pubblichiamo, Giorgio Benaglia racconta a Gazzettadiparma.it la sua esperienza. 

Negli anni ha partecipato a tante missioni umanitarie: nel 1985 passò cinque mesi in Mali, andò in Albania e in Somalia con la Caritas di Parma nel 1992 e a Baghdad nel 2002, per citarne alcune. Ma alle emergenze e al dolore non ci si abitua mai: bambini di appena tre giorni di vita su un barcone in balia delle onde, profughi in carrozzina da portare sulla nave, persone stremate da settimane o mesi di viaggio senza poter lavarsi, né curare eventuali malattie. E per i medici che li soccorrono - per la pressione, il peso di decisioni da prendere in pochi istanti - in pratica "è un triage di guerra", dice senza mezzi termini. I numeri, da soli, colpiscono: 1.770 immigrati sbarcati a Taranto nei giorni di servizio del pediatra, più altri 500 circa trasbordati su altre imbarcazioni. 
Il massiccio arrivo di migranti e l'emergenza Ebola creano inquietudine, paura per il possibile contagio. Ma Benaglia, in base alla sua esperienza, dice che in realtà sono pochi i casi accertati di malattie infettive (come la scabbia, i cui sintomi esterni in apparenza sono simili ad Ebola, o la varicella). 

Fotogallery - Gli scatti di Giorgio Benaglia sulla nave San Giusto

Video - I profughi salgono sulla nave San Giusto dopo il soccorso in mare

Foto - Lampedusa: 368 lanterne in cielo per ricordare le vittime della strage dell'Isola dei Conigli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • STEFANO

    06 Ottobre @ 09.36

    òh certo che per fare un eco al seno anche nella sua bella Guastalla ci vogliono 1/2 mesi , forse sarebbe meglio facesse volontariato a casa sua !

    Rispondi

  • filippo

    04 Ottobre @ 09.53

    Certo, a quando il rimorchio dei profughi haitiani e indonesiani? non ci sono soldiper la nostra sanità ma vedo che per prendere 1000 persone al giorno e portarle in italia ci sta l'abbondanza! aiutarli in casa loro, con campi attrezzati in libia costerebbe 1/10 ma poi certe cooperative di cosa vivrebbero?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto