19°

29°

Comune

Rifiuti abbandonati: 4 multe grazie alle telecamere nascoste 

Ricevi gratis le news
21

Martedì gli agenti della polizia municipale hanno attivato i sistemi di videocontrollo in dotazione per avviare indagini relativa all’abbandono di rifiuti vicino alla stazione ecologica di via Lazio.
La telecamera è stata posizionata nella via, dove gli agenti, in diversi momenti, hanno multato 4 persone, due italiani e due extracomunitari, per la violazione del Testo unico dell’ambiente per abbandono di rifiuti su suolo pubblico, con una multa di 206,70 euro.
Alcune delle persone colte in fallo prelevavano gli scarti dai mezzi diretti alla stazione ecologica, li “ripulivano” di rottami ferrosi o comunque “redditizi” e li abbandonavano sul posto. Altre persone, più semplicemente, scaricavano direttamente i loro rifiuti al di fuori della stazione ecologica.
Le aree oggetto delle violazioni sono state fatte ripulire dagli autori dell’abbandono.
Nella stessa giornata sono state effettuate una serie di verifiche nella aree circostanti le altre isole ambientali in via Barbacini e via Bonomi, oltre che in altre zone di abbandono abituale quali via Paradigna, strada Nuova Naviglio e in via Del Cane, dove erano state segnalate problematiche di abbandoni ripetuti di rifiuti su suolo pubblico.
Nel corso di questi controlli è stato individuato il proprietario, quindi è stata rimossa un’auto nella zona di via Paradigna che, utilizzata come dormitorio, ormai era diventata “causa di percezione di insicurezza da parte dei residenti”.
Già nei prossimi giorni l’attività di repressione per l’abbandono di rifiuti verrà estesa e intensificata, e sarà preannunciata con comunicazioni del Comune, oltre che con la posa dei cartelli secondo le modalità previste dalla legge. 

Pubblichiamo il video diffuso dal Comune e pubblicato sul suo canale YouTube. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Labandieraitaliana

    11 Ottobre @ 17.04

    Caro @paolo della situazione attuale di via Lazio non so molto dato che non la frequento ma mi fido di quel che scrivi, in più che dirti da sempre le forze di polizia (tutte) appena vengono pressate dalla gente su un problema per dare una parvenza di attività fanno blitz con tanto di tv al seguito o servizi giornalistici ad doc ma è normale che la situazione non cambi mai! Fino a quando chi compie atti del genere, vandalismi o reati non viene punito seriamente dalla legge le forze di polizia saranno sempre inutili e non è certo colpa loro! Il nostro Stato non esiste in quanto formato da politici che guardano a tutto tranne che al cittadino!

    Rispondi

  • PaoloUno

    11 Ottobre @ 01.20

    Come anticipato sono stato in Via Lazio a portare alcuni oggetti ed effettivamente qualcosa è cambiato rispetto al filmato: oltre alle sei persone addette al ritiro all'esterno della discarica che oggi erano presenti (che poi sono diventate otto dopo qualche minuto), era presente anche un ragazzino di 7/8 anni che giocava con un camion-giocattolo e inoltre uno di questi signori che, non trovando un bagno libero nelle vicinanze, si è messo ad urinare nella siepe del piazzale. Sempre nel filmato non si vede poi il signore che mi si è avvicinato mentre ero in fila ad attendere il mio turno facendomi dei segni e che, al mio cenno negativo, faceva seguito un bel "vaffanculo". Per il resto è tutto esattamente come nel filmato. Scaricato quello che avevo portato, all'uscita ho fatto la battuta di rito con l'addetto: "è cambiato tutto dopo il blitz e le multe, vero? Risposta: "è tutto come prima". Adesso gli abusivi possono stare tranquilli (come se non lo fossero prima): per qualche anno nessuno li disturberà più, lo scoop è stato fatto, la polizia municipale ha fatto vedere che esiste, il cittadino crede che giustizia sia stata fatta. E avanti così sino al prossimo blitz e conseguente articolo: potrei suggerire di tornare a multare le biciclette senza fari (solo per un paio di ore mi raccomando), è già qualche anno che non se ne parla, oppure multare le moto sul marciapiede di Viale Rustici, anche in questo caso è passato parecchio tempo dall'unica volta che si è intervenuti e nel frattempo la situazione è anche peggiorata.

    Rispondi

  • PaoloUno

    11 Ottobre @ 01.19

    Come anticipato sono stato in Via Lazio a portare alcuni oggetti ed effettivamente qualcosa è cambiato rispetto al filmato: oltre alle sei persone addette al ritiro all'esterno della discarica che oggi erano presenti (che poi sono diventate otto dopo qualche minuto), era presente anche un ragazzino di 7/8 anni che giocava con un camion-giocattolo e inoltre uno di questi signori che, non trovando un bagno libero nelle vicinanze, si è messo ad urinare nella siepe del piazzale. Sempre nel filmato non si vede poi il signore che mi si è avvicinato mentre ero in fila ad attendere il mio turno facendomi dei segni e che, al mio cenno negativo, faceva seguito un bel "vaffanculo". Per il resto è tutto esattamente come nel filmato. Scaricato quello che avevo portato, all'uscita ho fatto la battuta di rito con l'addetto: "è cambiato tutto dopo il blitz e le multe, vero? Risposta: "è tutto come prima". Adesso gli abusivi possono stare tranquilli (come se non lo fossero prima): per qualche anno nessuno li disturberà più, lo scoop è stato fatto, la polizia municipale ha fatto vedere che esiste, il cittadino crede che giustizia sia stata fatta. E avanti così sino al prossimo blitz e conseguente articolo: potrei suggerire di tornare a multare le biciclette senza fari (solo per un paio di ore mi raccomando), è già qualche anno che non se ne parla, oppure multare le moto sul marciapiede di Viale Rustici, anche in questo caso è passato parecchio tempo dall'unica volta che si è intervenuti e nel frattempo la situazione è anche peggiorata.

    Rispondi

  • PaoloUno

    10 Ottobre @ 16.07

    Le multe non sono 4 ma 2, forse. Non solo il Comune non vedrà un Euro dai due extracomunitari ma, per il solo fatto di avere stilato i verbali, ne perderà. Sono anni che ogni tanto vado alla discarica di Via Lazio e con il solo ausilio dei mie occhi ho sempre visto quello che adesso la tecnologia ci permette di certificare. Non c'è che dire: un'operazione di intelligence che non ha eguali. Adesso vado in Via Lazio, qualcuno vuole fare una scommessa sull'evoluzione della situazione?

    Rispondi

    • Marzio

      12 Ottobre @ 15.06

      Crede che abbiano anche rimosso l'auto dormitorio? Io la vedo ancora là, (se si tratta di una vecchia punto) nel caso non fosse quella, l'ho già segnalata un paio di volte alla polizia ambientale.

      Rispondi

  • Viola

    10 Ottobre @ 13.38

    @Bastet: l'educazione della gente sta nella testa, non nei cortili, terrazzi o balconi. E impara a fare commenti senza offendere nessuno. Chi offende non sa usare l'arma dell'intelligenza.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti