22°

32°

Intervista a Radio Parma

Pizzarotti: "Accertamenti sui container nel Baganza". Bagni chimici e punti di ristoro della Protezione civile

Ricevi gratis le news
3

Il Comune sta facendo controlli sui container trascinati dalla furia delle acque del Baganza. Controlli per risalire ai proprietari, al fine di valutare eventuali responsabilità e di chiarire come mai si trovassero in aree golenali. Il sindaco Federico Pizzarotti lo ha spiegato durante un collegamento su Radio Parma, in diretta con Giuseppe Milano e Simonetta Collini, che riproponiamo in questo video. 
Il sindaco ha detto che giovedì 16 ottobre le scuole a Parma saranno aperte, tranne alcune che si trovano nella "zona rossa" colpita dal fango. 
«E' il momento più critico e serve pazienza e determinazione», ha scritto su Facebook... E nel collegamento, il sindaco ha ribadito l'importanza di usare il social network in un momento come questo: "Non è un vezzo social ma un modo tempestivo per comunicare con la gente" e ricevere segnalazioni in tempo reale, specialmente nel momento in cui gran parte della rete telefonica è stata fuori uso.
Fra le criticità di questa fase, i tanti rifiuti ammassati dagli svuotamenti delle cantine e delle case hanno dei rallentamenti nel ritiro, a causa della velocità con cui sono stati raccolti. Da giovedì 16 ottobre, annuncia poi Pizzarotti, saranno attivati bagni chimici e un punto ristoro della Protezione civile. L'intervista completa al sindaco è nel video. 

 

Video: il sindaco fra la gente in via Po

Video: abitazioni devastate da acqua e fango in via Po

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    16 Ottobre @ 12.31

    SIGNORA PASSERINI , secondo lei le cucine da campo possono essere tenute in funzione 24 ore su 24 , per 365 giorni all' anno , col personale e magari con gli spaghetti in pentola ? Per quanto riguarda i "bagni chimici" , io ormai sono vecchio ed in condizioni di salute delicate , ma, nella mia vita , ho partecipato a tante operazioni di protezione civile , sia come militare richiamato in servizio , sia come volontario civile. Per sciacquarci le mani e la faccia ( dire "lavare" è eccessivo...) c' era solo una fontanella gelida per tutto il Reparto , alimentata da una canna per innaffiare. Per il resto scavavamo una buca per terra , ci mettevamo sopra un paio di assi di legno di traverso ed andavamo a farla lì . Se non c' era neanche la buca , si usava il prato . La "privacy" lasciava un pò a desiderare , ma , in caso di urgenza , chi se ne frega della "privacy" ? Dormivamo vestiti , in tuta da combattimento , nei sacchi a pelo quando c' erano , e già togliersi per qualche ora gli "anfibi" era un gran sollievo . Non dimentichiamo che , qui a Parma , alla fine , sono allagate quattro o cinque strade....... Mi preoccupano un pò gli abitanti delle casette popolari di via Po , di cui , secondo me, non si è parlato abbastanza. Se hanno gli alloggi inagibili , dove vanno ? "Diritti in casa" , "Sovescio" , ci siete o state preparando la rivoluzione ? Portate pazienza , ma c' è da spalare anche davanti a Casa Pound .................

    Rispondi

  • vanja passerini

    16 Ottobre @ 09.54

    bagni chimici, distribuzione cibo.... mi sembra ci sia un pò di ritardo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti