-2°

chi

Il gelato della Madia e della Pascale: le polemiche sul sessismo

Ricevi gratis le news
8

L'articolo di Chi e le accuse - Una sequenza fotografica che ritrae una persona che gusta un cono gelato. Niente di strano, se non fosse che la persona è una donna ed un ministro della Repubblica, Marianna Madia, e che il titolo che l'accompagna è allusivo: "Ci sa fare col gelato". Scoppia la polemica nei confronti del settimanale "reo" della pubblicazione: "Chi", diretto da Alfonso Signorini, subito accusato di sessismo e di pessimo gusto anche per il titolo.

La replica - "Calippo sì. Gelato no? #duepesiduemisure". E' il tweet che Alfonso Signorini, direttore di Chi, posta per rispondere alle polemiche innescate dalla pubblicazione sulle pagine del settimanale di un servizio che ritrae Marianna Madia mentre si gusta un cono gelato in macchina col marito. Il riferimento del giornalista è al video che in passato ha fatto discutere con Francesca Pascale, fidanzata di Silvio Berlusconi, che mangiava un ghiacciolo in spiaggia.

La parola ai lettori. E alle lettrici - E' solo una polemica da gossip o è un tema serio legato a come viene trattato il corpo delle donne? Dalla pubblicità alla cronaca, quanto sessismo c'è? Ed è solo un problema di maschilismo oppure troppe donne contribuiscono a questo svilimento dell'immagine femminile ? (E, di conseguenza, fino a che punto possono essere paragonati una foto di un momento privato ed un video pubblico)?  La parola ai lettori. E forse, in questo caso, soprattutto alle lettrici: dite la vostra nello spazio commenti sotto questo articolo.

Una nuova sezione:  Il corpo delle donne - News, polemiche, dibattiti sulla femminilità-oggetto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nacio

    07 Novembre @ 22.26

    Non me ne frega nulla. Giornali da buttare nel rudo. Tempo sprecato anche a guardare le foto.

    Rispondi

  • Rorschach

    07 Novembre @ 20.22

    Meno male che si parla di cose serie...

    Rispondi

  • Biffo

    07 Novembre @ 19.35

    Signorini, Solange e Busi, sono l'icona deteriore del gay, maligno e malefico, che si diverte a spargere veleno e acido, da ogni poro, sul prossimo, misti a volgarità da caserma e da osteria. Mi meraviglio di Signorini, che viene dalla Cattolica, si é laureato in Lettere ed ha pure insegnato, per alcuni anni. Ha buttato ai porci ed alle ortiche la sua cultura classica, facendone strame per il gossip più becero.

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    07 Novembre @ 19.05

    giannicesari

    Della sequenza di foto, la terza è impagabile. Colpisce molto la concentrazione dimostrata nel gustare l'attimo fuggente. Ma dai, che polemica del kaiser...è una battutina anche simpatica. Se proprio vogliamo spezzare una lancia in favore di noi maschi, una volta una mia ex collega, che mi chiamò per una pausa caffè, al mio "ok, vengo subito" rispose con "no...ti prego non farlo!". E che dovevo fare denunciarla per molestie? :-). Di recente, proprio in questa settimana, nella operosa Reggio Emilia, in un'officina di un mio Cliente, una Signora sua dipendente, verificando le misure di alcuni prodotti da spedire, commentò così le prededenti errate misurazioni effettuate da un terzo collaboratore: "Tizio (nome di fantasia) col metro è meglio che si mi misuri il .....! (censura). Insomma io non penso esista il sessismo così ampiamente generalizzato e imputabile esclusivamente a noi uomini. Per me è solo un sano e antico gioco che vive della complicità dei due sessi. Noi cerchiamo loro, ed a loro piace essere cercate, ed a volte la battutina ci sta bene, sempre con garbo e senza esagerare. E poi se la ministra/essa/ella fosse effettivamente brava col gelato che male c'è? E' un pregio non un difetto. Meglio una donna brava che una brava donna. E cmq a me piace pensare che le donne sono tutte delle brave donne brave, giusto mix fra malizia e sentimento.

    Rispondi

  • Medioman

    07 Novembre @ 17.46

    Conosco dei comunisti reggiani (pardon, adesso si chiamano "democratici") che hanno la Ferrari in garage, naturalmente colore "rosso comunista". Quando le allusioni le facevano al ministro Mara Carfagna, nota ex velina, nessuno si scandalizzava; ma guai a toccargli le ministre democratiche!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande