-2°

tg parma

Passa la piena del Po: golene evacuate

Oltre mille persone sfollate in tutta l'Emilia-Romagna

0

E' la notte della piena del Po. L'allerta per il passaggio della piena è massima e dura da mezzanotte alle 10 di martedì 18 novembre. In Prefettura la "cabina di regia" ha fatto il punto sull'emergenza e sulle azioni di Protezione civile e soccorritori. 
I sindaci dei paesi rivieraschi hanno preso provvedimenti, a partire dall'evacuazione delle golene.
Il TgParma fa il punto della situazione e intervista gli abitanti della Bassa.

Emergenza anche nel Reggiano: a Brescello ci sono 230 sfollati. A Boretto, Gualtieri, Brescello, Guastalla e Luzzara è prevista la chiusura delle scuole martedì e mercoledì. 

La piena in tempo reale: altri articoli e video

Case allagate a Coenzo, 230 sfollati a Brescello

Video - Il Po a Torricella e a Polesine

Video - La piena a Polesine

TgParma - Ore di ansia, tra allerta e nuove piogge

Golene evacuate, allerta fino a martedì: in Prefettura il punto della situazione 

Foto - La forza delle acque e l'emergenza in corso negli scatti dei lettori (e non solo)

GIA' EVACUATI 598 RESIDENTI DELLE GOLENE IN TUTTA L'EMILIA-ROMAGNA. Sono 598 i cittadini residenti nelle aree golenali a rischio di allagamento già evacuati in via precauzionale a causa dell’ondata di piena del Po in Emilia, mentre altri 524 sono in attesa di essere trasferiti o in corso di trasferimento. 

Tutti i Comuni rivieraschi delle province di Piacenza, Parma, Reggio e Ferrara, coordinati dalle Prefetture, stanno infatti procedendo ad attuare le ordinanze di evacuazione. Le operazioni, ha reso noto la Regione, si stanno svolgendo regolarmente. I cittadini hanno trovato ospitalità da amici e parenti e in parte saranno alloggiati alberghi e strutture messe a disposizione dai Comuni. «La Regione - afferma il direttore dell’Agenzia regionale di Protezione civile, Maurizio Mainetti - è pronta, attraverso l'Agenzia, a mettere a disposizione risorse finanziare per dare adeguato supporto alle amministrazioni comunali per l’assistenza alla popolazione, e se necessario, mezzi e attrezzature».
Sulla base dei dati forniti da Aipo, domani pomeriggio è previsto il transito dell’ondata di piena a Boretto, in provincia di Reggio Emilia, con 'livello 3', quindi di criticità elevata, ma con valori comunque inferiori ai livelli raggiunti nelle piene in Emilia del 2000 e del 2002. Nel frattempo prosegue l’attività di previsione, monitoraggio, vigilanza e controllo delle arginature condotta dalle strutture territoriali di Aipo e dal Servizio di piena centrale, con la collaborazione degli Enti locali e della Protezione civile. Sono oltre 400 i volontari di Protezione civile impegnati da venerdì nei comuni lungo l’asta del Po per interventi di monitoraggio e di rialzo arginale.
L'assessorato regionale alla Sanità (settori del 118, Igiene pubblica e veterinaria) sta seguendo, in raccordo con le strutture operative locali, la situazione relativa alle necessità delle persone e anche ai problemi legati alla presenza di allevamenti in aree golenali. Al lavoro anche i Servizi tecnici di bacino, che hanno realizzato interventi di somma urgenza in alcune zone del piacentino per opere di difesa spondale. E’ attiva in questi giorni anche la vigilanza della Direzione marittima regionale, che ha trasmesso avvisi alle Capitanerie e ai pescatori per la presenza in mare di materiali trasportati dalla piena che potrebbero creare ostacoli alla navigazione.
Il punto sull'emergenza Po è stato fatto a Bologna all’Agenzia regionale di Protezione civile, dove si è riunito il Coordinamento tecnico idraulico del Po, che continuerà a tenere monitorata la situazione fino al deflusso del colmo di piena in Adriatico. Presenti i rappresentanti di Regione Emilia-Romagna (Protezione Civile, Sanità, Servizi Difesa del suolo e Geologico), Aipo, Arpa, Direzione nazionale Dighe, Vigili del fuoco, Corpo forestale, Direzione marittima regionale e Urber. Secondo i dati forniti dal centro funzionale di Arpa, da sabato i livelli di precipitazione sull'Appennino emiliano hanno raggiunto i 100-150 mm - con picchi di oltre 250 mm - e le precipitazioni di moderata intensità che oggi hanno interessato i rilievi dovrebbero esaurirsi in serata. Rimangono attivi gli stati d’allarme per piena emessi nei giorni scorsi dall’Agenzia regionale di Protezione civile per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017