10°

22°

per strada

Il birillo vagante e la ciclista "fuorilegge"

Ricevi gratis le news
36

Due scene in 30" nella rotatoria Strada Elevata/via Mantova.

Nel primo caso si tratta di un birillo un po' "ballerino" per segnalare una buca all'interno della rotatoria. Muovendosi, il birillo rischiava di diventare a sua volta un pericolo: è intervenuta la Polizia municipale.

Nel video, però, si vede anche una scena tanto ricorrente quanto pericolosa: una ciclista che attraversa la strada sulle strisce pedonali (non ciclopedonali) senza scendere: in questo caso non ci sono stati problemi, ma una delle cause degli incidenti è proprio la brutta abitudine di troppi ciclisti di non scendere mai dalla bici, e spesso anche di "gettarsi" sulle strisce come se la precedenza fosse comunque loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    14 Dicembre @ 17.03

    Davide, ha notato infatti quanto bulgari albanesi rumeni e russi si trovino bene fra noi? Macchinoni ovunque che sfrecciano e ammazzano in città. Ecco io voglio somigliare piu ad altri popoli a mio avviso piu civili. Dove spostarsi in bici è favorito. Dove un articolo da bar come questo susciterebbe indignazione soprattutto dopo la morte incolpevole (travolta da dietro) dell'centesimo ciclista. A voi piace così, a me no.

    Rispondi

    • 14 Dicembre @ 18.09

      Vorrei capire che nesso ha questo articolo, che peraltro è un normalissimo video senza grandi pretese (che partiva dalla curiosità del birillo), con il fatto dell'incidente. E' più o meno come dire che siccome hanno abbattuto un aereo in Ucraina non possiamo più scrivere dell'aeroporto Giuseppe Verdi... Dell'incdente di via Zarotto abbiamo scritto ampiamente in altri articoli: qui abbiamo rilevato, nell'interesse prima di tutto degli stessi ciclisti, un malcostume molto diffuso a Parma. Quindi non capisco chi dovrebbe indignarsi, nè di che cosa.

      Rispondi

      • filippo

        15 Dicembre @ 00.18

        Provi a digitare sulla home di Gazzetta.it "ciclisti indisciplinati". Poi provi con "automobilisti indisciplinati". Se davvero fosse un ciclista non la farebbe indignare? Se fosse uno come me, che ha scelto di usare la bici al posto dell'auto ed ogni sera quando torna dal lavoro, prega che il "buon padre di famiglia" di turno, non stia guardando la mail sullo smartphone mentre mi fa il pelo a 90 km/h dove ci sono i 50 non la farebbe infuriare? Sapendo per certo che nessuno lo fermerà mai perchè su quella strada nessuno controlla la velocità, e se lo facessero, voi lo avvisereste con largo anticipo...Non c'è da aggiungere molto. I motivi sono questi, anche una povera donna uccisa, travolta da "il pirata" di turno...l'ennesima vittima di un "incidente"

        Rispondi

        • 15 Dicembre @ 06.57

          Mi dispiace dirglielo, ma non mi piacciono i suoi tono insinuanti. Quindi: 1) Non "se davvero fosse un ciclista": io SONO DAVVERO un ciclista, così come vado a piedi, autobus, auto e sono andato anni in ciclomotore (ora bici elettrica). E non sono solito raccontare balle, quindi quel "se fosse davvero" lo tenga per le cene coi suoi amici. 2) "Voi li avvisereste con largo anticipo". No: non noi, bensì la Polizia municipale. Che quindi, se lo fa, ritiene che il farlo sapere in anticipo abbia una sua validità "pedagogica". Giusto? Sbagliato? Ne parli con loro, anzichè far credere che sia una scelta dei giornalisti , magari fatta di nascosto 3) Messe a posto queste sue piccole scorrettezze verbali, sul resto l'ho già detto e lo ripeto. Diversamente da lei non faccio classifiche: mi indigno per gli automobilisti al volante col cellulare e mi indigno per i ciclisti senza fanale, per gli automobilisti che non si fermano alle strisce e per i ciclisti che vi si "buttano". Allo stesso modo: inizia a farlo anche lei, invece che dedicarsi a queste frecciatine da bar sport calcistico, per di più fuori bersaglio....

          Rispondi

  • davide

    14 Dicembre @ 01.17

    È da intendersi una considerazione ironica... Tuttavia pur essendo Decisamente rischioso non mancano i video su youtube che mostrano qualche tentativo reale... Ad esempio in Russia dove le videocamere sono su quasi tutte le auto per questioni assicurative. pedoni o ciclisti che sapendo di essere in quasi totale ragione cadono senza essere toccati o dopo lievi contatti manifestano conseguenze sproporzionate. Un po' come i giocatori di calcio

    Rispondi

  • aldo

    13 Dicembre @ 22.31

    Per quanto disgraziata sia stata questa ciclista, non mi sembra che l'auto chiara che arriva da via Zarotto sia da meno in quanto rispetto del cds.

    Rispondi

  • davide

    13 Dicembre @ 20.07

    I ciclisti suicidi Dell attraversamento facile non mancano... Ho sempre il dubbio che lo facciano apposta per ricavarne qualche soldo

    Rispondi

    • aldo

      13 Dicembre @ 22.32

      Ma lo pensi veramente?

      Rispondi

    • 13 Dicembre @ 20.17

      Come metodo per fare soldi mi sembra un po' rischioso

      Rispondi

  • sabcarrera

    13 Dicembre @ 19.09

    È ora che gli automobilisti facciano meno gli scandalizzati e che ammazzino meno in strada. Se qualsiasi altra attività in questo Paese portasse a 3000 morti l'anno la vieterebbero.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      13 Dicembre @ 20.03

      E' ORA CHE I CICLISTI si mettano in testa che non sono 007 con licenza di uccidere , anche perchè , nella maggior parte dei casi , sono loro a lasciaci la pelle , quindi non sono neanche tanto furbi !

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel