21°

36°

ALLUVIONE

Il poeta Gennari e quel ponte che non c'è più Video

Ricevi gratis le news
0


Per mezz'ora ha cercato di resistere, ma lo schiaffo che lo ha colpito è stato talmente forte da mandarlo al tappeto.
Ad un certo punto il fango gli ha coperto gli «occhi», gli ha tolto il «respiro», ed è stato in quell’istante che le forze gli sono venute meno, e lui si è lasciato morire.
Il lui in questione è un lottatore, ma non nel senso classico del termine, perché al posto dei bicipiti e del collo taurino ci sono i mattoni e la calce, o meglio c’erano, dato che la furia del Baganza li ha spazzati via in pochi minuti, come racconta Giuseppe Gennari nella poesia dialettale intitolata «L’inondasjòn» e dedicata al crollo del ponte della Navetta.
«Il 13 ottobre scorso, verso le 16.30, una massa enorme d’acqua mista a fango, scesa dai monti del parmense, ha investito con una forza inaudita il ponte facendolo crollare e invadendo strade e case», racconta Gennari, ex preside ed ex insegnante di matematica, che nella sua raccolta di poesia «Do gossi äd rozäda», due gocce di rugiada, ha dedicato altri quattro componimenti dialettali al ponte e alla sua storia, più uno per gli angeli del fango, J àngioj dal fàngh. «Ho cercato di dare un’anima a questo povero ponte che spesso, nel corso degli anni, è stato trascurato. Nelle poesie è il ponte stesso che parla», aggiunge il poeta, nato e cresciuto in Oltretorrente prima di varcare il Baganza, all’inizio degli anni Settanta, per sistemarsi nel quartiere Montanara, proprio a pochi metri di distanza da «quel povero ponte che oggi non c’è più».
«La prima poesia, intitolata Al lamènt dal pònt ädla Navèta, risale al novembre 1990, quando la struttura venne chiusa al traffico, perché dichiarata pericolante, con grossi tubi di ferro saldati fra loro e avvolti con filo spinato», racconta, per poi passare alla genesi del secondo componimento, L’è sempor cla fòla.
«Il titolo significa, è sempre la stessa storia, e nella poesia il ponte si lamenta, per l’ennesima volta, dopo la piena del 1999».
La bèla nòva, la bella notizia, prende spunto da un articolo di giornale.
«Il 13 aprile 2000 la Gazzetta di Parma annunciava che sarebbe stata costruita una pista ciclabile lungo via Baganza, ponte della Navetta, argine destro del Baganza, fino a via Ognibene. A tale scopo il ponte sarebbe stato ristrutturato e ampliato».
Ne L’inavgurasjòn, il ponte non sta nella pelle, e quasi trema dall’emozione, perché «dopo due anni di lavoro - dice Gennari - il 24 maggio 2003 il ponte viene riconsegnato all’uso pubblico con una suggestiva cerimonia».
Oltre undici anni dopo, la furia del Baganza spazzerà via, si spera non per sempre, quel piccolo ma suggestivo ponte che attende di essere ricostruito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Elisoccorso

Gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

FONTANELLATO

L'incendio di Sanguinaro visto dal cielo: video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti