10°

20°

Parlamento

Paride Mori: Romanini e Maestri rilanciano la polemica

Ricevi gratis le news
9

I deputati Giuseppe Romanini e Patrizia Maestri rilanciano la polemica sulla medaglia alla memoria di Paride Mori. Intervenendo alla Camera, Romanini ha chiesto - anche a nome della collega Maestri - che dopo l'istruttoria aperta nei giorni scorsi si arrivi al ritiro del riconoscimento a Mori. Il deputato parmigiano spera che la decisione arrivi in occasione del settantesimo della Liberazione: "Sarebbe un bel segnale", dice. 

Ecco il comunicato di Romanini: 

Si fa più forte, alla vigilia del 25 aprile, l’azione che i deputati di Parma mettono in campo per ottenere dal Governo la necessaria chiarezza sul riconoscimento assegnato a Paride Mori. Dopo l’interrogazione che porta la prima firma dell’on. Patrizia Maestri e sottoscritta dal collega Giuseppe Romanini e da altri 47 deputati, il pressing esercitato dai due parlamentari sugli uffici del neo Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e sulla presidente della Commissione che ha assegnato il riconoscimento, ieri alla Camera Romanini è intervenuto in aula, a nome di entrambi, per segnalare al Governo la necessità di una risposta rapida su quello che i due deputati definiscono un fatto molto grave.
La vicenda risale allo scorso 10 febbraio, quando nell’ambito della commemorazione del “Il giorno del ricordo” dedicato alle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata, è stato consegnato un riconoscimento, durante la cerimonia di Montecitorio, ai figli di Paride Mori, militare in un reparto fascista di bersaglieri durante la Rsi, ucciso in combattimento contro i partigiani in Val Baccia, nella zona di Gorizia, nel febbraio 1944.
“Non si tratta – sottolineano i deputati di Parma - di un giovane diciottenne finito inconsapevolmente tra le fila fasciste, ma di un uomo di quarantadue anni ben consapevole della scelta fatta. Come attesta anche la documentazione dell’Istituto storico della Resistenza di Parma il capitano Mori apparteneva al Battaglione «Mussolini», reparto di volontari sotto comando della polizia tedesca (SS) schierato nei territori del Adriatisches Küstenland, di fatto annessi al Reich. Difficile quindi comprendere dove stanno le ragioni che lo hanno reso meritevole dell’intitolazione e invitiamo il governo a porre rapidamente rimedio a questo errore grossolano”.
Intanto, informano i deputati, sulla base della loro denuncia e di segnalazioni giunte dal nostro territorio e dalle associazioni partigiane, la Commissione che ha valutato l’assegnazione dei riconoscimenti ha avviato una indagine sull’istruttoria che ha portato al conferimento della medaglia a Mori, un approfondimento condotto anche sulla base di documentazione richiesta e fornita dall’Isrec di Parma. “Se verrà appurato, come ci auguriamo sia, l’errore si dovrà procedere con il ritiro dell’onorificenza e sarebbe un bel segnale se questo avvenisse nei giorni del 70esimo della Liberazione dal nazifascismo” – dicono Maestri e Romanini che invitano a vigilare in futuro affinché casi simili non debbano più accadere. 

(nel video da YouTube, l'intervento in Aula di Giuseppe Romanini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianlucapasini

    24 Aprile @ 19.47

    Mori quell'onoreficenza la merita. Stiano zitti gli eredi di un partito che voleva svendere Trieste, Gorizia e l'Istria a Tito!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      25 Aprile @ 10.41

      GLI "EREDI" "VOLEVANO" svendere . I Repubblichini l' HANNO svenduta !

      Rispondi

  • Luca

    23 Aprile @ 18.44

    azione vile e in malafede in linea con il pensiero unico dei parlamentari exPCI,exDS,exPDS con argomentazioni allucinanti, come se perdere la vita a 40 anni è diverso che perderla a venti, tristissimi e penosi.Proprio un bel segnale per il 70esimo anniversario della liberazione...complimenti. Paride Mori, medaglia d'Argento al V.M.,cap. dei bersaglieri della RSI , è caduto in un agguato dei partigiani slavi-comunisti sul confine orientale dove svolgeva il suo dovere di soldato.Non era al comando dei tedeschi ma dipendeva dalle autorità militari italiane con comando a Verona e l'unica sua colpa , come quella dei partigiani della brigata Osoppo trucidati dai partigiani comunisti della "Garibaldi", è stata quella di opporsi all'invasione slava e difendere i nostri confini.

    Rispondi

  • marco850

    23 Aprile @ 18.42

    Ma sono stati eletti per rivangare cose di settant'anni fa o per lavorare per il paese? Si può sapere cosa stanno facendo per guadagnarsi quel signor stipendio che stanno portando a casa?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro