12°

23°

calcio

Parma: l'ultimo applauso del Tardini da serie A

Ricevi gratis le news
1

Era il 9 settembre del 1990 quando il Parma, proprio al Tardini, debuttò in serie A. Allora, 25 anni, fa finì 2-1 a favore della Juventus ma i crociati, anche in quella prima occasione, dimostrarono che l’approdo in massima serie non sarebbe stata una fugace apparizione. Oggi, con il match con il Verona, si chiude molto probabilmente quell'epoca. Tre Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, due Coppa Uefa, una Supercoppa italiana, una Supercoppa Europea ed una partecipazione in Champions League il bottino conquistato in tanti anni da protagonista nel calcio italiano ed europeo macchiati da una retrocessione ma, soprattutto, da due fallimenti.
Ma se il crac Parmalat non aveva intaccato il gioiello sportivo della città emiliana, la gestione Ghirardi-Leonardi ne ha precluso il futuro che, in attesa del possibile nuovo proprietario, resta in bilico fra la serie B e la palude dei dilettanti. E in attesa di conoscere la propria sorte, il Parma si è congedato dal pubblico del Tardini pareggiando 2-2 con l'Hellas Verona.
I veneti, ormai salvi, non avevano per la verità nulla da chiedere alla partita se non mandare a segno Luca Toni. E così è stato. La punta ha siglato una doppietta, ventun gol in tutto che significano ora per lui la vetta della classifica cannonieri. Niente male per uno che martedì prossimo compirà 38 anni.
Prima di Toni hanno festeggiato però i padroni di casa, con Nocerino e Varela. Al 21' la prima rete emiliana: un perfetto lancio in profondità di Jorquera è per Palladino, il tiro dell’attaccante è sì deviato da Rafael ma sulla ribattuta Nocerino prima addomestica il pallone, poi mette in rete. Al 36' il raddoppio. Questa volta è Mauri a servire sul filo del fuorigioco Varela con il centrocampista portoghese bravo a trovare l’angolino più lontano. Il doppio vantaggio del Parma è meritato, anche grazie ad altre tre conclusioni intercettate da Rafael, ma il Verona comunque accorcia con Toni. E’ il 42' ed il bomber si libera in area della guardia di Feddal e di testa insacca su assist di Agostini.
La ripresa si apre con un Verona decisamente più intraprendente. Toni al 4' ha l’occasione per bissare, ma Mirante si oppone, poi è il turno di Nico Lopez, entrato al posto di Fernandinho, ma al 15' mette alto di poco mentre cinque minuti più tardi trova pronto alla respinta il portiere crociato. Al 35' ecco il secondo sigillo veronese. Saviola, entrato al posto di Jankovic, mette in mezzo all’area dove c'è Feddal che, però, devia con il braccio. L’arbitro Minelli non ha dubbi e concede il calcio di rigore. Sul dischetto va, e non potrebbe essere altrimenti, Luca Toni che insacca spiazzando il portiere avversario e vola in vetta alla classifica cannonieri.
Finisce 2-2 con il giro di campo finale della squadra di casa, gli applausi del pubblico ed un coro di speranza: "torneremo in serie A».

Parma-Verona 2-2: la cronaca

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    24 Maggio @ 18.16

    E , ADESSO , ASPETTIAMO CHE LA MAGISTRATURA CI FACCIA GIUSTIZIA , ma l' inchiesta giudiziaria , che aveva suscitato aspettative clamorose , sembra impantanata nel Porto delle Nebbie.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel