19°

29°

calcio

Parma: l'ultimo applauso del Tardini da serie A

Ricevi gratis le news
1

Era il 9 settembre del 1990 quando il Parma, proprio al Tardini, debuttò in serie A. Allora, 25 anni, fa finì 2-1 a favore della Juventus ma i crociati, anche in quella prima occasione, dimostrarono che l’approdo in massima serie non sarebbe stata una fugace apparizione. Oggi, con il match con il Verona, si chiude molto probabilmente quell'epoca. Tre Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, due Coppa Uefa, una Supercoppa italiana, una Supercoppa Europea ed una partecipazione in Champions League il bottino conquistato in tanti anni da protagonista nel calcio italiano ed europeo macchiati da una retrocessione ma, soprattutto, da due fallimenti.
Ma se il crac Parmalat non aveva intaccato il gioiello sportivo della città emiliana, la gestione Ghirardi-Leonardi ne ha precluso il futuro che, in attesa del possibile nuovo proprietario, resta in bilico fra la serie B e la palude dei dilettanti. E in attesa di conoscere la propria sorte, il Parma si è congedato dal pubblico del Tardini pareggiando 2-2 con l'Hellas Verona.
I veneti, ormai salvi, non avevano per la verità nulla da chiedere alla partita se non mandare a segno Luca Toni. E così è stato. La punta ha siglato una doppietta, ventun gol in tutto che significano ora per lui la vetta della classifica cannonieri. Niente male per uno che martedì prossimo compirà 38 anni.
Prima di Toni hanno festeggiato però i padroni di casa, con Nocerino e Varela. Al 21' la prima rete emiliana: un perfetto lancio in profondità di Jorquera è per Palladino, il tiro dell’attaccante è sì deviato da Rafael ma sulla ribattuta Nocerino prima addomestica il pallone, poi mette in rete. Al 36' il raddoppio. Questa volta è Mauri a servire sul filo del fuorigioco Varela con il centrocampista portoghese bravo a trovare l’angolino più lontano. Il doppio vantaggio del Parma è meritato, anche grazie ad altre tre conclusioni intercettate da Rafael, ma il Verona comunque accorcia con Toni. E’ il 42' ed il bomber si libera in area della guardia di Feddal e di testa insacca su assist di Agostini.
La ripresa si apre con un Verona decisamente più intraprendente. Toni al 4' ha l’occasione per bissare, ma Mirante si oppone, poi è il turno di Nico Lopez, entrato al posto di Fernandinho, ma al 15' mette alto di poco mentre cinque minuti più tardi trova pronto alla respinta il portiere crociato. Al 35' ecco il secondo sigillo veronese. Saviola, entrato al posto di Jankovic, mette in mezzo all’area dove c'è Feddal che, però, devia con il braccio. L’arbitro Minelli non ha dubbi e concede il calcio di rigore. Sul dischetto va, e non potrebbe essere altrimenti, Luca Toni che insacca spiazzando il portiere avversario e vola in vetta alla classifica cannonieri.
Finisce 2-2 con il giro di campo finale della squadra di casa, gli applausi del pubblico ed un coro di speranza: "torneremo in serie A».

Parma-Verona 2-2: la cronaca

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    24 Maggio @ 18.16

    E , ADESSO , ASPETTIAMO CHE LA MAGISTRATURA CI FACCIA GIUSTIZIA , ma l' inchiesta giudiziaria , che aveva suscitato aspettative clamorose , sembra impantanata nel Porto delle Nebbie.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

curiosità

Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti