-3°

baganzola

Centro profughi: confronto infuocato col prefetto Video

Ricevi gratis le news
28

Accesissimo confronto, ieri sera, nella sala civica di Baganzola, fra prefetto e cittadini. Nel corso dell’incontro indetto dal comitato “Golese sicura” dopo lo scambio dei rappresentanti dell’associazione con il prefetto Giuseppe Forlani dello scorso lunedì a Palazzo Rangoni, ieri il confronto sulla prossima realizzazione del centro profughi nell’ex scuola di Castelnuovo di Baganzola si è allargato alla cittadinanza.
Tensione altissima sin dal primo momento, quando Forlani ha provato a spiegare la situazione, raccontando l’iter che porta i migranti dal mare ai primi centri d’accoglienza, poi alle regioni e infine alle province. Per tutta la serata è andato in scena un dialogo a singhiozzo, fatto di interventi interrotti e voci sovrapposte, scarsamente costruttivo e sintomo di un’insofferenza e un’esasperazione ormai alle stelle.
“Sono ancora in corso gli interventi per rendere il centro agibile – ha ripreso il prefetto -. In base a determinati parametri potrà accogliere al massimo 50 persone, tutti uomini, ma non è detto che si arrivi a quel numero, potrebbero essere anche meno”. La maggioranza dei presenti non sembrava però credere a quelle parole che qualcuno ha definito “una bella favola”. “Abbiamo paura per i rischi legati alla sanità e alla sicurezza che deriveranno dalla realizzazione del centro di accoglienza, la situazione è già al limite adesso, molti fra noi hanno subito diversi furti – continuano -. Come farete a sapere chi sono queste persone, che arrivano senza documenti e che sono libere di uscire? Cosa farete per tutelarci?”. “Non prevediamo un aggravamento delle problematiche di sicurezza dovuto all’attivazione dell’hub” ha risposto il prefetto. I dettagli sulla Gazzetta di Parma in edicola domani. M.P.

Guarda anche il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PEPOMAN

    24 Luglio @ 11.50

    ASTOR....MA IN CHE MONDO VIVI ? SVEGLIATI

    Rispondi

  • Monco

    24 Luglio @ 09.17

    Dai commenti di "Gio" è evidente che si sta arrivando all'ESASPERAZIONE (sua e di buona parte della popolazione) e questo non promette nulla di buono.....Spero di sbagliarmi.

    Rispondi

  • Felice

    24 Luglio @ 02.57

    prima votate i partiti che sugli immigrati fanno cooperative e poi nn volete gli immigrati. Insomma il governo l'avete voluto voi di baganzoal he siete di sx o no? Allora obbedite e tacete.

    Rispondi

  • Astor

    23 Luglio @ 23.39

    Ma altre cose a cui pensare non ne avete? Questa storia dei profughi non vi farà dormire la notte...poi ripetete sempre le solite cose...che noia. Finché ci sarà gente che la penserà sempre e solo come voi la razza umana andrà sempre peggiorando. Ma so di non essere il solo a pensarla così, anche i nostri nonni emigravano in Germania per lavorare. Siate un po' aperti e disponibili verso il prossimo e piantatela di bervi tutto quello che dice la tv. Basta! Andate voi a toccare con mano la sofferenza, il viaggio, la lotta per cambiare vita,Per scappare dalla fame.come si fa ad essere così cattivi ed ignoranti proprio non mi capacito... Ma si basta poco per essere felici e non essere disturbati dai profughi, la pizza il venerdì sera, l'aperitivo è il finanziamento della macchina. Questa è la vita per voi. Non vedete mai oltre il vostro naso... Veramente è vergognoso... Uomini contro gli altri uomini... Anche i nazisti la pensavano così, peccato che tutto ciò non sia servito a quasi niente

    Rispondi

    • Vercingetorige

      24 Luglio @ 11.51

      SAREBBE ORA DI SMETTERLA ,INVECE, DI PROPAGARE LA FROTTOLA DEI NOSTRI NONNI EMIGRANTI ! I nostri nonni emigravano con un regolare passaporto ,munito di regolare visto del Paese in cui andavano ,dell' attestato di un imprenditore di quel Paese che si impegnava ad assumerli al loro arrivo e garantiva perfino un alloggio !In molti casi era richiesta addirittura una visita medica,di Sanitari del Paese di destinazione , perchè malati ed handicappati non ne volevano . A tutt' oggi , in Germania , se un immigrato non trova lavoro entro sei mesi , è espulso .Una bella differenza con la pletora di sbandati ,dall' identità ignota , che imperversa per l' Italia ,pretendendo di essere mantenuta da noi , bighellonando per le strade e le stazioni ferroviarie , che sono diventate impraticabili ,e , quando si limitano a bighellonare ,va ancora bene ! La "lotta per cambiare vita" dovrebbero cominciare a farla nel loro Paese ,invece di spendere tutti i soldi degli aiuti per armarsi e sgozzarsi fra loro

      Rispondi

    • Biffo

      24 Luglio @ 10.43

      Astor, vista l'ora in cui hai stilato il tuo nobile ed eletto commento, con la calura che stagna su di noi, potrei anche giustificarti. I nostri antenati andavano all'estero per lavorare, non per bivaccare per strada, non ricevevano prebende quotidiane, non pretendevano nulla che non potessero conquistarsi con il loro sudore copioso; morivano anche e spesso di lavoro, vedi Marcinelles. Sei tu che non vedi oltre il tuo nasino ed attribuisci sentimenti nazifascisti al tuo prossimo, conducendo paragoni veramente sciocchi e non pertinenti. Tu approvi che si continuino ad introdurre immigrati, senza alcun filtro selettivo, per poi abbandonarli a loro stessi, senza poter loro offrire alcuna sistemazione che non sia quella dell'assistenzialismo più becero? Se così è, complimenti vivissimi! Tu personalmente, che cosa mai ti senti di presentare ad un solo immigrato, per una definitiva integrazione nel nostro paese?

      Rispondi

  • Cristina

    23 Luglio @ 23.26

    Non ci credo ! Avremo anche i profughi!!!! ...non ci bastava il termovalorizzatore, la TAV , l' autostrada e l' areoporto e ora abbiamo anche i profughi...Ma non potevano insediarli, visto che gli interessi che ci sono sotto per tenerli qui, vanno al di la delle proteste di noi italiani, magari a Collecchio, o Sala Baganza o Felino, a parma sud ? Siamo stanchi di dover pagare per queste persone, stanchi....iniziamo a rimandare a casa tutti quelli che rubano, compiono reati. Basta!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

3commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento