Intervista

Parmigiani fra laser, pianeti e nebulose: 100mila foto alla Via Lattea

0

E' tornato sulle vette delle Ande fra osservatori astronomici, raggi laser puntati verso il cielo e telescopi, per fare foto mozzafiato alla Via Lattea. Il parmigiano Alberto Ghizzi Panizza continua la sperimentazione negli osservatori astronomici in Cile, con macchine all'avanguardia fornite da Nikon.
Ghizzi Panizza aveva partecipato a una prima missione fotografica in aprile, assieme a Stefano Conti. Le fotto sono venute bene ma c'era la luna piena: la luce metteva un po' i bastoni fra le ruote, dovendo fotografare stelle e pianeti in un cielo limpido. Fra lo scorso 11 luglio e il 24 luglio, invece, le condizioni del cielo cileno erano ottimali; in più, era disponibile una macchina fotografica di ultima generazione, che Ghizzi Panizza ha provato per la prima volta al mondo. Con lui, nel secondo viaggio, è andato l'amico Luca Robuschi. Quarantenne parmigiano, Robuschi ha conosciuto Ghizzi Panizza durante un workshop in Namibia, un paio di anni fa. I suoi soggetti preferiti, in genere, sono animali e natura.
Nella video-intervista, Alberto Ghizzi Panizza e Luca Robuschi spiegano i dettagli della seconda missione fotografica in Cile, a quota 2600 metri circa. La speciale macchina per la fotografia astronomica, collegata a un telescopio, hanno permesso ai due parmigiani di immortalare la Via Lattea, nebulose, costellazioni, galassie, dettagli di pianeti come Giove e Saturno e della Luna. Un dettaglio molto importante: normalmente si fanno numerosi scatti, poi si sovrappongono; in questo caso, un elemento di novità è proprio il fatto che si tratta di scatti singoli. 
Sono state realizzate circa 100mila foto... Ghizzi Panizza e Robuschi faranno una prima scrematura, per poi inviare una selezione di scatti a Nikon. Le foto saranno esposte nel padiglione cileno a Expo, in ottobre, durante una settimana dedicata all'astronomia. Nel frattempo, alcune sono state pubblicate sulla stampa britannica.
Ghizzi Panizza e Robuschi sono entusiasti dell'esperienza nel Paese sudamericano, dove tra l'altro è inverno: le temperature, spiegano a Gazzettadiparma.it, oscillavano fra 14-15 gradi di giorno e meno 5 di notte. Ma a causa dei venti e del fatto che gli osservatori si trovano nel deserto dell'Atacama, il più arido del mondo, la temperatura percepita poteva arrivare a meno 20. In generale, è «un'esperienza da fare!», assicura Robuschi.
I fotografi parmigiani hanno visitato gli osservatori anche nelle zone «dietro le quinte», sempre accompagnati da Massimo Tarenghi, costruttore ed ex direttore degli osservatori. Impressionante, assicurano, il plastico di quello che sarà il più grande osservatorio della zona, da costruire entro 10-15 anni: Extreme Large Telescope (Elt), un'opera faraonica che aiuterà a cercare testimonianze di vita su altri pianeti.
Nei momenti liberi e nei trasferimenti fra un osservatorio e l'altro c'era il tempo per qualche foto “alternativa”. Ad esempio, antiche pitture sulle rocce delle Ande, le coste sull'Oceano Pacifico e un cane che “affronta” un leone marino. Capita che animali domestici e selvatici si contendano pesce buttato dall'uomo. 
A quanto pare, comunque, forse la foto-missione non è finita qui. A Ghizzi Panizza è già stato chiesto di tornare per la terza volta... 

Da Parma alle Ande, a un passo dalle stelle: le foto del primo viaggio

Le foto del viaggio di luglio

Video - La missione fotografica di Alberto Ghizzi Panizza di aprile 2015

Interviste, video e foto: tutti i contenuti su Alberto Ghizzi Panizza su Gazzettadiparma.it

Scopri tutte le novità della nostra sezione Fotografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)