14°

25°

tg parma

Nasce la Consulta dei popoli, occasione d'integrazione

0

Partecipare attivamente alla vita della propria città, essere rappresentato in Consiglio Comunale e scegliere il proprio delegato: la Consulta dei Popoli si forma per offrire ai cittadini stranieri di Parma queste opportunità.
Il via ufficiale è stato dato dalla vicesindaco Nicoletta Paci in un incontro con la stampa presso l'Informastranieri, alla presenza dei rappresentanti delle comunità più organizzate.

“Tutte le nazionalità presenti a Parma – ha annunciato la vicesindaco – avranno almeno un rappresentante che porterà la loro voce al Comune attraverso la Consulta dei Popoli e insieme avranno un unico rappresentante che siederà senza diritto di voto, ma con diritto di parola sui banchi del Consiglio Comunale. Non sarà un fatto episodico – ha sottolineato Nicoletta Paci – perché sia la Consulta, sia il Consigliere aggiunto, sono previsti dallo Statuto e dal Regolamento di partecipazione. Abbiamo voluto dare voce a chi non è ancora cittadino italiano con la pienezza dei diritti, ma vive e lavora da noi”.
Il primo atto sarà un ciclo di quattro incontri, suddivisi per appartenenza linguistica, che si terranno presso l’Auditorium Toscanini in via Cuneo il 7, 14, 15 e 21 ottobre.
Lì i cittadini stranieri potranno confrontarsi e designare entro il 15 novembre un proprio rappresentante per la Consulta dei popoli (due per le comunità costituite anche in associazioni).
Il calendario degli incontri, che si terranno all'Auditorium Toscanini in via Cuneo, prevede mercoledì 7 ottobre ore 17,30 Costa D’Avorio, Senegal, Burkina Faso, Camerun, Guinea, Burundi e altri di lingua francese, mercoledì 14 ottobre ore 17,30 Africa Anglofona, Nigeria, Ghana e altri di lingua inglese , giovedì 15 ottobre ore 17,30 Marocco, Algeria, Tunisia, Somalia, Eritrea e altri di lingua araba, mercoledì 21 ottobre ore 17,30 Albania, Moldavia, Ucraina, Cina, Filippine, India, Pakistan, Etiopia Peru, Argentina, Ecuador e di altre lingue.

Da questi incontri e da quelli successivi delle singole comunità uscirà la Consulta, che a sua volta nominerà il Consigliere aggiunto (unico per tutti) chiamato a partecipare anche alle sedute di Consiglio Comunale. Quest'ultimo non dovrà essere cittadino italiano, ma dovrà essere maggiorenne e da almeno tre anni residente a Parma.
L'obiettivo- ha affermato ancora Nicoletta Paci – è quello di costituire la Consulta entro metà novembre e arrivare possibilmente entro Natale alla nomina del Consigliere aggiunto, ma questa – ha precisato - sarà una decisione in capo ala Consulta stessa”.
Sarà quindi una proficua occasione per tutti i cittadini stranieri di Parma di prendere parte attivamente alla vita e al governo della città, e i rappresentanti delle comunità presenti all'incontro si sono mostrati ben decisi a sfruttare questa opportunità, definendola “occasione da non perdere e strumento per far arrivare al palazzo anche la nostra voce”
Info: http://www.comune.parma.it/comune/consulta-dei-popoli.aspx

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali. E il sindaco li «denuncia» sui social

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

9commenti

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Caccia ai complici di Manchester Video

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

play-off

D'Aversa: "Il Parma è stato, prima di tutto, bravo tatticamente" Video

1commento

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare