14°

25°

occupazioni

Lite in borgo Bosazza: famiglie allontanate

61

Sono state allontanate ieri sera dallo stabile occupato di borgo Bosazza le due famiglie marocchine i cui capifamiglia avevano preso parte al violento litigio con alcuni ragazzi di Rete diritti in casa e Artlab.

A decretare l'espulsione è stata una assemblea composta dalle sette famiglie occupanti e dagli studenti presenti nella struttura. Questa mattina proprio esponenti di Rete diritti in casa e Artlab hanno respinto ogni accusa di aver usato violenza verso le due famiglie, accusando invece i due marocchini di aver aggredito per primi i ragazzi che erano andati a chiedere a uno di loro di rispettare l'impegno a effettuare una prestazione lavorativa che si era incaricato di eseguire.

La rissa tra immigrati e volontari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • conny

    11 Ottobre @ 18.13

    Erano talmente incazzati per averle buscate da 2 marocchini che per sfogarsi sono andati ad aggredire la Lega in Via Mazzini...

    Rispondi

    • 11 Ottobre @ 18.27

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Ancora una volta devo richiamare i lettori alle regole del nostro sito (e soprattutto del codice penale): se lei accusa di un reato persone ben precise, come sta facendo adesso, può essere querelato per diffamazione. E noi con lei. Quindi, se ha elementi di questo tipo vada dai carabinieri, altrimenti commenti del genere sono inevitabilmente destinati al cestino (questo lo pubblichiamo solo per spiegare, prendendone le distanze, come funziona con le leggi). Grazie

      Rispondi

  • Robby

    11 Ottobre @ 12.52

    Due/tre anni fa ad una riunione antifascista una ragazza e'stata violentata,non vorrei Che in questa confusione globale anche i maschi attivisti corressero pericoli

    Rispondi

  • Appo

    11 Ottobre @ 09.30

    Dimenticavo : senza offesa, SENECA che sei dubbioso che questa sia la versione dei fatti .... il tuo commento è veramente scandaloso, ti scrivo in dialetto (scorretto e mi scuso) anche se sono dubbioso che tu abbia origini parmigiane : SVEGLIOT !!! SPAIOT !!! MO' IN DO' VIVOT ? Riprendo in italiano (italiano, vedi wikipedia : lingua ufficiale nazione ITALIA), vedi caro SENECA (vacca che nome) tu sei sicuramente un giovane di belle speranze, che pensi che la Gazzetta ti racconti balle. Bene, allora leggi la Voce che ti dice esattamente quello che vuoi tu. Peccato che in questa faccenda non c'entri nessuno di quelli che ce l'hanno con gli extracomunitari ecc. : questo denota che sei assolutamente PREVENUTO. Stà Bè

    Rispondi

    • Vercingetorige

      11 Ottobre @ 10.36

      E DAI CON "SVEGLIOT" ! SI DICE "DESDOT" ! "Spàiot" può andare.

      Rispondi

      • Appo

        11 Ottobre @ 13.32

        Sì Vergingetorige, mi scuso. Mi sbilancio e ti propongo però due cose : 1) Non è obbligatorio da parte tua partecipare a TUTTE le discussioni di questo mondo, nessuno ne sente il bisogno 2) COnsidera che una passeggiata in Cittadella o al PArco Ducale a quest'ora col sole è molto gradevole, potresti mollare la tastiera ogni tanto. Stà bè, ooops scusa, STAMMI BENE

        Rispondi

        • Vercingetorige

          12 Ottobre @ 18.34

          "APPO" , non è neanche obbligatorio da parte tua scrivere in dialetto parmigiano , se non lo sai.

          Rispondi

        • 11 Ottobre @ 13.36

          REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Grazie per la collaborazione, ma se non le dispiace qui manteniamo lo spazio commenti libero a tutti e su tutto. Uniche regole: non diffamare, non offendere, non essere volgari. Grazie

          Rispondi

  • Appo

    11 Ottobre @ 09.23

    Signor Sindaco Pizzarotti ? Pizzarooooootttiiii ? Ci seiiii ? Svegliati e Twitta qualcosa suvvia !!! Cavalca l'onda emozionale del momento e recupera un pò di crediti (che non ti sopporta più nessuno). Cosa fare ? C'è la possibilità di sbatter fuori dalla città tutti quelli che si rendono colpevoli di violenza e sono chiaramente irregolari ? Chiedo da ignorante in materia : C'E' QUESTA POSSIBILITA' ? Se sì, mi scuso per il termine, ALLORA SCANTATI A FARLO PRIMA CHE NEL 2017 I CITTADINI DECRETINO LA FINE DELLO SCEMPIO DEL VOSTRO GOVERNO CITTADINO. GRAZIE MILLE

    Rispondi

    • sabcarrera

      11 Ottobre @ 10.00

      E il compito di un Sindaco è di cavalcare l'onda emozionale del momento?

      Rispondi

      • Appo

        11 Ottobre @ 10.21

        Corretto : Non è il suo compito. Ma il sindaco ha fatto dell'apparire, del twittare, dell'intervenire sempre e comunque il suo cavallo di battaglia, SOLO NEI MOMENTI IN CUI GLI VENIVA (VIENE) COMODO FARLO. Quindi, per congruenza, LO DEVE FARE ANCHE ORA. Concludo, vivo a Parma da decine di anni, non sono un filosofo (SENECA) ma penso di poter dire la mia : la città NON è sicura, se poi qualcuno si sente bene con le fette di prosciutto stagionato 24 mesi sugli occhi io ne ho tutto il rispetto. E concludo davvero : io Pizzarotti, da bravo scemo, l'ho anche votato.

        Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    11 Ottobre @ 07.46

    Che spettacolo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

1commento

CARABINIERI

Tre falsi Morandi scoperti a Bologna. Furti d'arte: Parma fra le città più colpite

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Caccia ai complici di Manchester Video

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SOCIETA'

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

BASEBALL

E' ufficiale: Joe Testa è del Parma

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare