TG PARMA

Coltellate a Fidenza: Pagliari chiede chiarezza in Parlamento

Ricevi gratis le news
2

Il Consiglio comunale di Fidenza esprime la vicinanza delle istituzioni e della comunità a Roberto Frati, l'uomo aggredito a coltellate la sera del 31 ottobre. Intanto Giorgio Pagliari è intervenuto al Senato, chiedendo che il ministero della Giustizia chiarisca come mai l'aggressore, già arrestato e condannato, si aggirasse libero per Fidenza. 

IL CONSIGLIO COMUNALE "ABBRACCIA" ROBERTO FRATI. Il Consiglio comunale e tutta la comunità di Fidenza si uniscono in un abbraccio a Roberto Frati e alla sua famiglia con un forte sentimento di vicinanza e l'augurio di una pronta guarigione. L'affetto del consesso e di tutta la città si sono espressi con un lungo e commosso applauso.
Lo dice una nota del Comune di Fidenza, che prosegue: 
La tragica vicenda di cronaca, che ha visto come vittima un fidentino, ha unito il Consiglio comunale cittadino non solo nella solidarietà alla famiglia Frati ma anche sul tema, oggi più che mai attuale e prioritario, della sicurezza.
E' stato, infatti, approvato all'unanimità nella seduta consiliare di ieri, 4 novembre, l'ordine del giorno sul tema solidarietà e sicurezza, presentato congiuntamente dal presidente del Consiglio comunale, Amedeo Tosi, e da tutte le parti politiche del consesso.
Il documento condanna fermamente “ogni forma di violenza e afferma il suo sdegno di fronte a soggetti criminali così pericolosi non debitamente custoditi in luoghi idonei atti a renderli innocui per la comunità” e “invita il Governo ad assumere misure urgenti per rivedere le pene in senso restrittivo nei confronti di soggetti criminali pericolosi, a tutela dei cittadini che si sentono sempre meno sicuri all'interno delle proprie case, in un crescente senso di disagio e paura”.
Dopo aver ringraziato la Compagnia Carabinieri di Fidenza e la Stazione Carabinieri di Fidenza per la pronta risoluzione del caso, l'ordine del giorno riconosce l'impegno e condivide le azioni del Sindaco Massari e dell'Amministrazione per far fronte all'accaduto e quelle messe in campo finora per garantire la sicurezza dei cittadini.
“Il Consiglio comunale ha lanciato un segnale forte di unità di fronte a una tragedia che ha scosso tutta la Comunità. Il tema è serio e prioritario ed è stato affrontato con un dibattito sereno e costruttivo per esprimere solidarietà alla vittima e alla sua famiglia, ferma condanna di quanto accaduto e sdegno per la mancata custodia di un soggetto pericoloso e pregiudicato, con l'auspicio che un fatto del genere non accada più. Dalla seduta è emersa, quindi, la volontà di contribuire alla sicurezza dei cittadini dando spunti di riflessione e suggerimenti per nuove azioni”, ha detto il presidente del Consiglio comunale, Amedeo Tosi. 

PAGLIARI PORTA IL CASO IN PARLAMENTO. Questo l'intervento in Senato di Giorgio Pagliari:

“Il signor Frati ha dichiarato pubblicamente che perdona il suo aggressore e questa è la ragione dell'omaggio, omaggio una persona che dimostra una sensibilità davvero fuori misura – ricorda Pagliari -. Ma c'è un altro motivo per il quale credo doveroso parlare in questa sede. L'aggressore, era stato arrestato il 18 novembre 2014 per due tentativi di rapina con minacce di morte ed è stato poi condannato in direttissima a tre anni, con l'obbligo degli arresti domiciliari e con il braccialetto elettronico. Ebbene, nonostante questo, questa persona il 31 ottobre - e cioè meno di un anno dopo - circolava indisturbata per le strade ed è stata quindi nella condizione di compiere l'aggressione di cui ho detto”. Proprio per questo, secondo Pagliari, è oggi necessario che sui fatti venga fatta immediata chiarezza. “Mi auguro che il Ministero di grazia e giustizia svolga su quanto avvenuto un'adeguata indagine ed intervenga il Consiglio superiore della magistratura, per quanto di propria competenza – prosegue Pagliari - Occorre tutelare la sicurezza dei cittadini, ma anche garantire una percezione ed una effettività della pena che non possono essere lasciati al caso, altrimenti si genera e si alimenta l'odio sociale e questo non è quanto dobbiamo avere. Dobbiamo avere la certezza della pena, perché in questo modo abbiamo anche la certezza delle condizioni di una convivenza civile adeguata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    05 Novembre @ 21.06

    Pagliari, non porti in Parlamento il caso di una PERSONA CHE PERDONA CHI HA TENTATO DI UCCIDERLO...... È una causa persa......

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS