20°

36°

ministero

Gestione entrate, "Legittimati a riscuotere multe"

Ricevi gratis le news
1

Parma Gestione Entrate S.p.A. è ufficialmente iscritta all’Albo dei Soggetti abilitati ad effettuare attività di liquidazione e accertamento dei tributi. La società è stata “promossa” dal Ministero Economia e Finanza: è ed è sempre stata legittimata a riscuotere.
Lo hanno reso noto stamattina in una conferenza stampa in Municipio l'assessore Marco Ferretti, il presidente di PGE Enrico Tosi e l'amministratore delegato Oscar Giannoni.
“Abbiamo indetto questa conferenza – ha esordito l'assessore – per dissipare i dubbi dei cittadini. L’iscrizione all'albo ministeriale non è altro che una conferma dei requisiti societari di idoneità finanziaria, tecnica ed organizzativa che saranno soggetti a verifica annuale da parte del Ministero”.
Pur non essendo un atto dovuto, il Comune di Parma e Parma Gestione Entrate hanno dato seguito all’iscrizione per tre ordini di motivazioni.
In primo luogo, per dare attuazione alle linee strategiche definite all’interno del Piano industriale 2015-2017 della società, per cui l’Amministrazione comunale e PGE hanno concordato sul fatto che l’iscrizione all’albo potesse essere un elemento di ulteriore forza in un momento di particolare incertezza normativa legata all’annunciata, ma più volte rinviata, “riforma di Equitalia” e della riscossione a livello nazionale.
Il secondo motivo, ma non per minore importanza, è che si è voluto fornire chiarezza ai cittadini in merito alla legittimità ad operare della società: le sentenze emesse fino ad oggi hanno sempre riconosciuto la piena legittimità dei verbali di accertamento emessi dal Comune di Parma e ora l’iscrizione all’albo rafforza l’efficacia dell’azione della società nell’esigere dai cittadini il pagamento delle sanzioni ricevute.
Il terzo motivo è che l’iscrizione all’Albo, seppur non obbligatoria, conferma che PGE ha e ha sempre avuto i requisiti per svolgere la sua attività, conferisce ulteriore forza alla posizione della società e dell’Amministrazione comunale nelle cause in corso.
A questo proposito l'assessore ha chiarito che Comune e Parma Gestione Entrate, nella convinzione assoluta di aver sempre agito in piena legittimità, hanno appellato e continueranno ad appellare in Tribunale tutte le sentenze avverse emesse dai Giudici di Pace, convinti che l’iscrizione possa costituire un elemento di ulteriore chiarezza. Ad oggi ne sono state appellate 150 (prevalentemente legate a multe relative ad accertamenti di violazione degli autovelox nel 2014), in cui alcuni giudici di pace avevano contestato la legittimità degli atti da parte di PGE, ritenendola non abilitata come soggetto riscossore. Peraltro, le sentenze emesse dai Giudici i Pace di Parma risultano contrastanti tra loro. Gli appelli fino ad oggi presentati sono stati tutti dichiarati ammissibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Asterix

    12 Novembre @ 17.13

    “Faremo una maxi azione legale, qualcosa di mai visto prima, per chiedere la restituzione delle multe e il riconoscimento danni” annuncia il presidente dell’associazione Filippo Greci. “Per il Comune le conseguenze saranno devastanti”. Estratto di articolo di R.it ... Meno male che si è sbagliato ... mah

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Furto al Famila

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti