12°

22°

langhirano

Pentathlon Antico: due ori per i ragazzi dell'Itsos a Limnos Video

Ricevi gratis le news
0

I ragazzi dell’Itsos Gadda di Langhirano hanno partecipato al pentathlon dell’isola di Limnos raccogliendo ottimi risultati. Una delegazione di 10 studenti dell’istituto superiore langhiranese ha infatti rappresentato l’Italia e sfidato le rappresentative di Serbia, Larissa, Limnos e Lesbo nel pentathlon antico di Limnos, isola greca che fu, secondo la leggenda, la prima tappa del viaggio degli Argonauti, gli eroi facenti parte della spedizione per il recupero del vello d’oro.

La manifestazione è stata organizzata dal municipio dell’isola con il patrocinio del comitato olimpico ellenico. I giovani atleti, guidati e allenati dai docenti Andrea Carli e Mauro Branchi, hanno sfidato i loro avversari nelle dure competizioni inserite nel programma del pentathlon classico, disciplina olimpica rimasta nel programma dei giochi fino al 1932 e poi sostituita dal pentathlon moderno, ovvero corsa, salto in lungo, lancio del giavellotto, lancio del disco e lotta.

La delegazione langhiranese ha ottenuto ottimi risultati vincendo ben due medaglie d’oro con Lorenzo Garulli nel lancio del disco dove ha sbaragliato la concorrenza eseguendo un lancio perfetto nel leggendario anfiteatro di Hephaestia e con Alice Branchi nella corsa che ha conquistato la medaglia più pregiata dimostrando la sua superiorità già dai blocchi di partenza ricevendo gli applausi dei tifosi greci presenti nello stadio di atletica di Myrina, il capoluogo dell’isola.

Anche gli altri atleti langhiranesi si sono distinti, conquistando medaglie d'argento e di bronzo. La delegazione, oltre ai due vincitori, era composta da: Esmeralda Mori e Sebastiano Branchi per il lancio del giavellotto, Princella Yamoha per il lancio del disco, Samuel Santaera e Matilde Bondani per il salto in lungo, Christian Camuncoli e Simona Ferrari per la lotta e Modeste Pooda per la corsa.

Oltre a quello per le gare ovviamente vi è stato anche il tempo per le visite guidate agli scavi archeologici e ai musei dell’isola e quello per stare insieme tra le varie delegazioni, cosa che ha contribuito a creare nei ragazzi un senso di affiatamento all’interno della propria squadra e di fair play verso le altre.

Durante le premiazioni gli studenti dell’Itsos hanno ringraziato il prosciuttificio Fratelli Galloni, Arco Serramenti, Costa Calcestruzzi e il comune di Langhirano che grazie alle loro sponsorizzazioni hanno contribuito alla partecipazione dei ragazzi al pentathlon e un ringraziamento speciale è andato alla azienda americana Chef’s Warehouse, partner di Galloni negli Stati Uniti e di proprietà di migranti greci originari proprio di Limnos, che venuta a conoscenza delle difficoltà organizzative e economiche della squadra langhiranese ha contribuito anch’essa generosamente all’avverarsi del sogno dei ragazzi del Gadda. Foto e video dell’evento saranno visibili a Langhirano durante il Festival del Prosciutto di Parma. G. L.

Video pubblicato su Youtube da Mauro Branchi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»