22°

spettacoli

Addio a Gene Wilder

Iconico "Frankenstein Junior", era il favorito di Mel Brooks

Ricevi gratis le news
0

Il mondo del cinema piange Gene Wilder. L’attore e sceneggiatore americano, uno dei più amati di tutti i tempi, è morto all’età di 83 anni nella sua casa di Stamford, in Connecticut. A dare il triste annuncio è stato il nipote, Jordan Walker-Pearlman, che ha fatto sapere che Wilder è morto a causa di alcune complicanze dovute all’Alzheimer, di cui era malato dal 1989.
L’attore comico, nominato due volte al premio Oscar, era noto in tutto il mondo per aver interpretato gli iconici ruoli del Dottor Frankeinstein in «Frankenstein Junior» e di Willy Wonka nel film del 1971 «Willy Wonka e la frabbrica di cioccolato».
Jerome Silberman - questo il suo vero nome - nasce l’11 giugno 1933 a Milwaukee, in Wisconsin, da una famiglia di ebrei russi immigrati. Terminati gli studi universitari negli Stati Uniti, Wilder decide di trasferirsi in Inghilterra, dove frequenta la Bristol Old Vic Theatre School, avvicinandosi per la prima volta al mondo dello spettacolo. Durante il soggiorno nel Regno Unito, frequenta anche una scuola di scherma, disciplina che gli tornerà utile al rientro in patria dove, per mantenersi, terrà proprio lezioni di scherma. Poi inizia a recitare nei teatri off-Broadway, entrando inoltre a far parte dell’Actor's Studio.
L’esordio sul grande schermo arriva nel 1967, con il film "Gangster Story» di Arthur Penn. La svolta per la sua carriera però coincide con l’inizio del sodalizio - che diverrà poi storico - con il geniale Mel Brooks. Prima arriva la candidatura all’Academy Awards come Miglior attore non protagonista per il ruolo di Leo Bloom in «Per favore, non toccate la vecchietta», poi il successo con la parodia «Frankenstein Junior» (1974), dove veste i panni del Dottor Frederick Frankenstein. La pellicola si aggiudica il premio Oscar per la Miglior sceneggiatura, che lo stesso Wilder stila a quattro mani con Brooks. Fra i suoi più grandi successi ci sono anche «La signora in rosso», con Kelly LeBrock, «Non guardarmi: non ti sento" (1989) e «Non dirmelo? non ci credo» (1991).
Il 20 maggio 1989 una tragedia segna la vita di Wilder: la sua terza moglie, Gilda Radner, muore di tumore. L’attore fonda così il Gildàs Club, per aiutare la ricerca contro il cancro. Un decennio dopo, lo stesso Wilmer è costretto a ritirarsi dalle scene a causa di un linfoma che lo costringe a sottoporsi a frequenti sedute di chemioterapia. Poi il lento declino dell’Alzheimer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

21commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Usa

Sparatoria a Baltimora, tre morti

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»