Norcia

La fuga delle suore di clausura dopo il terremoto

Le clarisse sono state aiutate dai vigili del fuoco

Ricevi gratis le news
0

Ha fatto anche violare le millenarie e ferree regole della clausura, la forte scossa che stamani ha squassato Norcia: un gruppo di suore clarisse, una decina, che vivono nel monastero di Santa Maria della Pace nel centro storico, ha dovuto abbandonare di corsa i loro alloggi, aiutate dai vigili del fuoco.

Monastero duramente colpito dal sisma - così come quello delle benedettine, anche loro fuggite - e le centralissime chiese: la basilica di San Benedetto è completamente crollata, in piedi è rimasta solo la facciata con grosse lesioni. Il tetto della cattedrale di Santa Maria Argentea è crollato e grosse pietre sono in terra; giù anche le chiese di San Francesco e di Santa Rita. Danneggiati pesantemente anche palazzo del Municipio e il museo della Castellina.

Una devastazione subito evidenziata da tv, siti e social network. E tra le prime immagini diventate virali, proprio quelle delle suore in fuga, grazie alla diretta di Sky Tg24 da Norcia nei minuti successivi al sisma delle 7,40: si vedono le clarisse emergere dalla nuvola di polvere nella via che divide la sede municipale di Norcia dalla basilica di San Benedetto appena crollata.
La più giovane delle religiose arriva correndo in piazza, le altre la seguono affannate: una, la più anziana del gruppo, non ce la fa a passare sopra le pietre e i calcinacci caduti, ma una squadra di vigili del fuoco la solleva e la porta a braccia verso la parte più aperta e sicura della piazza. Lì, sotto la statua di San Benedetto, patrono di Norcia e di tutta Europa, i frati benedettini della basilica stanno pregando, in ginocchio, insieme ad alcuni cittadini scesi in piazza per sfuggire alle scosse.

Per la popolazione locale, quella delle clarisse «di Santa Pace» (come le chiamano familiarmente i nursini da sempre) è una presenza discreta ma molto apprezzata. La storia racconta che a fondare le suore «Povere di Santa Chiara» (questo è il nome esatto dell’ordine) fu nel 1385 la Beata Lucia da Norcia che, a 15 anni, con sette compagne nella sua casa paterna di via Maccarone, fece una scelta radicale di vita evangelica, fedeli alla Regola scritta dalla Santa di Assisi.

Il monastero da dove le suore sono fuggite stamani a causa del terremoto si trova in via Colombo, 200 metri alle spalle della basilica crollata di San Benedetto. Non si hanno ancora notizie in che condizioni sia l’edificio, che ingloba anche la chiesa dove, in una cappella attigua, è custodito il corpo della Beata Lucia.

Sfollate anche le suore Benedettine, pure loro di clausura: dal 24 agosto dormivano nel vano caldaia del loro monastero. Stavano recitando le Lodi e in particolare il Cantico delle Creature, quando è arrivata La devastante scossa. Le religiose sono subito uscite dalla struttura. «Non ci sono stati crolli nel nostro monastero ma abbiamo avuto comunque tanta paura», ha detto la superiora suor Caterina. «Abbiamo chiesto al Signore - ha aggiunto - "aiutaci". Abbiamo visto un grande polverone e sentito delle grida provenire dalla parte bassa della città. Abbiamo ricominciato subito a pregare all’aperto perché nessuno foste rimasto sotto le macerie. Abbiamo anche pregato per cercare di calmare la gente».

La piccola comunità religiosa, una quindicina di suore, si è poi riunita davanti al centro operativo comunale: le suore sono state poi trasferite al sicuro in un monastero a Trevi. Con loro anche la comunità delle Clarisse, che ha sfilato in silenzio per le strade alle porte del centro per raggiungere i pulmini con cui lasciare Norcia. «Abbiamo avuto tanta paura ma confidiamo nel Signore...» ha mormorato una di loro a testa bassa. Hanno, come tutti, paura: ma vogliono rientrare nel loro convento «prima possibile, anche se non sappiamo quando sarà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

6commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

STORIA

Parma, Reggio e Modena celebrano la Via Emilia

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

GAZZAREPORTER

L'acqua invade la Reggia di Colorno: il video del lettore Andrew

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS