19°

29°

tg parma

Oltre un milione per le spese di chi è in difficoltà

Ricevi gratis le news
8

Contrastare e prevenire il disagio socio economico nelle fasce di popolazione a rischio: è questo l'obiettivo dei tre avvisi pubblici che riguardano rispettivamente la concessione dell'esenzione dei ticket delle prestazioni sanitarie, l'avviso pubblico inerente la concessione di un contributo di sussistenza ad integrazione del “Minimo vitale” e l'avviso relativo ai contributi per lo sconto sui consumi di acqua, luce e gas. Ne hanno parlato, questa mattina nel corso della conferenza stampa dedicata all'argomento, l'assessore al welfare Laura Rossi e la responsabile della Struttua Operativa Controllo Istruttorio del Comune, Lorella Carli.

Guarda il servizio del tg Parma

“Ammonta a circa 1.200.000 euro l'impegno del Comune – ha precisto l'assessore Rossi – per fornire un supporto concreto alle famiglie in disagio socio economico. L'avviso inerente l'esenzione per i ticket sanitari è rivolto a nuclei con Isee uguale o inferiore ai 6.500 euro in modo che coloro che sono in difficoltà economica possano curarsi. L'avviso che riguarda il “Minimo vitale” prevede contributi per nuclei con Isee uguale o inferiore ai 7.500 euro ed è rivolto ad anziani con più di 65 anni e persone diversamente abili con l'integrazione del reddito fino a 584 euro per nuclei formati da una sola persona, che sale a 917 euro per due e così via in base ai beneficiari del nucleo familiare. Per usufruire degli sconti sulle bollette, cioè contributi che coprono in parte i costi della fornitura di acqua, luce e gas, l'Isee non deve superare i 7.500 euro ed i contributi variano da un minimo di 400 euro ad un massimo di 1.150 euro in base al numero dei compenenti del nucleo familiare”. I servizi erogati sono a sportello, il che significa che i richiedenti dovranno fare riferimento, per l'inoltro della domanda, agli sportelli dei Poli sociali territoriali e del Duc.

Per dare seguito ai tre avvisi, l'Amministrazione ha stanziato circa 1.200.000 euro. I contributi vengono erogati secondo quanto previsto dal rgolamento degli interventi di assistenza economica a favore delle persone e famiglie del Comune di Parma. Di seguito, nel dettaglio, le specifiche legate ad ogni singolo avviso pubblico.
L'avviso pubblico che prevede la concessione dell'esenzione ticekt per indigenza dalla prestazioni sanitarie, cioè visite specialistiche ed esami di laboratorio, ad esclusione degli accessi al Pronto Soccorso, usufruite presso strutture delle Aziende sanitarie pubbliche o private di Parma, è volto a prevenire e supportare situazioni di disagio socio economico in fasce di popolazione a rischio, specialmente nei periodi di crisi. Fra i requisiti, previsti per l'accesso all'erogazione di questa tipologia di benefici economici, va considerato il fatto di avere l'Isee – Indicatore della situazione economico equivalente del nucleo familiare inferiore o uguale a 6.500 euro, un patrimonio mobiliare del nucleo non superiore ai 5.000 euro ed un patrimonio immobiliare inferiore o uguale ai 15.000 euro. Le domande possono essere presentare al Duc – in largo Torello De Strada 11/a da lunedì a venerdì dalle 8.15 alle 17.30 e sabato 8.15 – 13, e nelle sedi dei Poli Sociali Territoriali. I moduli sono presenti sul sito del Comune. Non è ammesso l'invio via posta.
L'avviso pubblico per la concessione del contributo di sussistenza ad integrazione del “Minimo vitale” (Minimo Garantito) prevede la possibilità di presentare domanda fino al 30 novembre 2016. Lo possono fare i cittadini residenti nel Comune di Parma di età uguale o superiore ai 65 anni che vivono soli o in coppia senza figli; persone di età uguale o superiore ai 65 anni con figli presenti nel nucleo familiare se anche il reddito di questi ultimi rientra nei parametri del “Minimo vitale” calcolato; persone adulte affette da invalidità permanente e di grado non inferiore al 74 % che si trovano in condizioni di disagio economico in un nucleo in disagio socio – economico e persone di età uguale o superiore ai 65 anni che, pur avendo figli, si trovano in situazione di grave conflittualità relazionale non occasionale con gli stessi. Possono presentare domanda i cittadini che hanno l'Isee – Indicatore della situazione economico equivalente – familiare inferiore o uguale a 7.500 euro, patrimonio mobiliare non superiore ai 5.000 euro e quello immobiliare ai 15.000. Il contributo, nel caso si abbia diritto, verrà erogato nei 30 giorni successivi alla presentazione della domanda e varia a seconda dei componenti del nucleo familiare.
L'avviso pubblico per la concessione dei contributi per lo sconto sui consumi di acqua, luce e gas prevede uno sconto sull'ammontare delle bollette di utenza sui consumi di acqua, luce e gas per gli usi abitativi. Per presentare domanda c'è tempo fino al 30 novembre 2016. Gli sconti possono essere concessi ai residenti nel Comune di Parma che abbiano un contratto di fornitura diretto o condominiale intestato al richiedente o familiare. L'Isee – Indicatore della situazione economico equivalente - deve essere inferiore o uguale a 7.500 euro, patrimonio mobiliare non superiore a 5.000 euro e quello immobiliare a 15.000. Il contributo varia a seconda del numero dei componenti il nucleo familiare da un minimo di 400 euro, con un componente familiare, ad un massimo di 1.150 euro per 6 componenti. Le domande si presentano agli sportelli del Duc o ai Poli Sociali Territoriali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    05 Marzo @ 20.00

    Poi gran maestro biffo ed esimio rodolfo avete letto bene? gli immigrati clandestini che vivono in tendopoli hanno una casa ed un reddito? O non sapete leggere o non avete letto oppure siete in evidente malafede, per avere questi contributi dovete essere in regola, avere una casa intestata ed un reddito, secondo voi come fanno a dare il contributo per le bollette se non si ha una casa dove ci sono questi allacci? E biffo saresti stato un professore?

    Rispondi

  • Maurizio

    05 Marzo @ 19.55

    Biffo e Rodolfo continuate pure ma intanto io parlo di fatti, di graduatorie e quelle parlano, voi invece non fate altro che raccontare balle su balle, ha ragione Rodolfo comunque, l'importante è esserne convinti, io credo ai fatti, Rodolfo crede alle balle che racconta e ne è convinto.....

    Rispondi

  • Rodolfo

    04 Marzo @ 16.45

    Posso già immaginare a chi vanno i contributi, stranieri che non fanno un ..... e si fanno mantenere. Vorrei vedere pubblicati i nomi dei beneficiari e quanto prendono

    Rispondi

    • Maurizio

      04 Marzo @ 19.33

      Le liste sono pubbliche così' come le nuove assegnazioni di case popolari, chissà perchè persone come lei quando queste vengono pubblicate non commnetano mai, però sa meglio non commentare che evitare magre figure affermando che sono piene zeppe di nomi stranieri.....

      Rispondi

      • Rodolfo

        04 Marzo @ 22.55

        Perché non è forse vero quello che ho scritto?

        Rispondi

        • Maurizio

          05 Marzo @ 10.18

          Vatti ad informare, a leggere le graduatorie e vedrai che le tue sono soltanto delle gran balle o meglio altro però per essere educato non lo scrivo... Gi ultimi bandi delle case popolari ad esempio hanno una percentuale di assegnatari sttanieri simile alla popolazione residente e regolare nel parmense, se non ricordo male circa il 12,5%... il bello che quando uscì l'articolo sulla gazzetta vari ignoranti senza neppure consultare la graduatoria iniziarono a scrivere commenti simili e anche peggiori del tuo

          Rispondi

        • Rodolfo

          05 Marzo @ 11.25

          Hai ragione, l'importante è che ne sei convinto

          Rispondi

        • Biffo

          05 Marzo @ 11.23

          Hai perfettamente ragione, Maurizio, solitamente gli immigrati clandestini e fancazzisti sono ignorati dalle politiche assistenziale del Comune, abitano in tendopoli, mangiano alle mense della Caritas e vengono dalla medesima abbigliati. Chi viene invece sfacciatamente favorito sono i numerosi pensionati, soli ed abbandonati da Dio e dagli uomini e i poveracci nostrani che dormono sotto i ponti, i licenziati in tronco senza un centesimo in saccoccia e simili.

          Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti