21°

31°

squadra mobile

In un casolare tutti i farmaci rubati al Sert

Ricevi gratis le news
1

Erano riusciti a superare tutti gli "ostacoli" (leggi: allarmi) e ad arrivare di fronte al loro obbiettivo: la cassaforte in cui al Sert è custodito tutto il materiale farmaceutico di maggior valore e maggiormente a rischio, ossia quello delle terapie da somministrate ai tossicodipendenti. E agli operatori che sono arrivati in servizio il mattino successivo è rimasto solo il vuoto degli scaffali: sparito tutto, anche la fornitura di metadone che diversi pazienti in cura avrebbero dovuto ritirare proprio quel giorno, così da coprire le loro esigenze per l’intero fine settimana.

E' accaduto nella notte tra giovedì e venerdì scorsi nella sede del Sert in via del Taglio, e i poliziotti della Squadra Volanti e della Sezione Antirapine della Squadra Mobile si sono subito messi sulle tracce dei ladri.

La particolarità del furto stesso e la pericolosità di un così ingente quantitativo di farmaci destinati ai pazienti con problemi di droga - spiegano dalla Squadra Mobile - , ha indotto gli investigatori a concentrare le attenzioni nell’ambiente dei tossicodipendenti.
Infatti, si è calcolato, le possibilità erano due: che il furto fosse stato fatto su commissione e dunque presumibilmente destinato all’estero, oppure che fosse opera di qualcuno sul territorio, che avrebbe atteso il calmarsi delle acque per poter vendere la merce in una sorta di mercato nero, con ingenti guadagni da parte dei venditori.
Decine di controlli e verifiche nell'ambiente dei tossicodipendenti parmensi ha probabilmente messo alle strette i ladri, che hanno affidato a una “gola profonda” la segnalazione giunta per ritrovare la refurtiva. Una segnalazione che ha assunto la forma di una telefonata anonima arrivata al 113, che indicava un casolare abbandonato e diroccato a Vigolante.
Gli investigatori della Sezione Antirapine hanno individuato il luogo, piantonandolo per 48 ore nella speranza di “pizzicare” i responsabili del furto o, magari, gli addetti alla custodia del prezioso bottino.
Ma inutilmente. Ormai consapevoli che nessuno si sarebbe portato sul posto, e temendo che i farmaci potessero deteriorarsi, i poliziotti hanno proceduto al recupero del materiale e a riconsegnarlo oggi ai responsabili dell'Ausl.  Nel video, proprio le immagine del recupero dei farmaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    25 Marzo @ 20.16

    Ma cosa volete che abbiamo messo alle strette chi.... Molto bella e fantasiosa la ricostruzione : spaventatissimi, anzi terrorizzati dallo spiegamento di forze, i ladri avrebbero simulato una telefonata anonima in cui la "gola profonda" avrebbe dato le esatte indicazioni del luogo dove era nascosta la refurtiva. Quindi la polizia, pur avendo sentore della messinscena, avrebbe ( inutilmente) piantonato per ben 48 ore il nascondiglio, senza però (guarda caso) rintracciare nessuno. Questa è la fantasia. La realtà è che, un tossico a cui non stava bene il "dividendo" se l è cantata........ Però l'idea della "gola profonda" è bella, quasi da film......

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti