10°

22°

anniversario

Édith Piaf, 100 anni di mito

Ricevi gratis le news
0

Di Edith Piaf oggi resiste e affascina ancora l’aspetto anticonvenzionale, l’artista ribelle che non dava peso alla fama o al denaro, trovando se stessa solo nella verità della scena e nei rapporti d’amicizia e amore. Sabato 19 dicembre avrebbe compiuto cento anni e se la Francia l’ha celebrata a Parigi con una grande esposizione alla Bibliothèque Nationale, chiusa a settembre, in Italia si apre ora una mostra per ricordarne l'arte e la vita: «Edith Piaf. l’amour (nel centenario della nascita)» a cura di Cesare Nissirio e Guglielmo Pepe al Teatro di Villa Torlonia a Roma, dove proprio sabato, giorno della ricorrenza, alle 19 alla presenza di Phillipe Leroy si terrà un concerto di sue canzoni con l’Ensemble Paris qui chante.
Proprio per questo aspetto a contrasto col mondo patinato della canzone e del suo delicato soprannome dovuto alla sua figura minuta, Piaf vuol dire passerotto, si parla di lei, che all’anagrafe si chiamava Giovanna Gassion, come di una sorta di rockstar antelitteram, di quelle che bruciano la propria vita controcorrente, una delle voci degli anni dell’esistenzialismo, e non a caso forse che i versi della sua canzone più celebre dicano: '' No, niente di niente! / No, non rimpiango niente! / Tutto è stato saldato, spazzato via, dimenticato./ Non m'importa niente del passato.// Coi miei ricordi, / innesco la fiamma,/ dei miei dispiaceri e dei miei piaceri / non ho più bisogno». Il suo amico Jean Cocteau (che la fece debuttare in teatro scrivendo per lei «Il bell'indifferentè') affermava che cantava «come se si strappasse l’anima dal petto».
A Parigi erano in mostra oltre quattrocento documenti e oggetti, nonchè il minuscolo (la Piaf era alta 1 metro e 47) abito di scena nero sospeso al soffitto all’entrata, con la gonna plissettata e le maniche lunghe: la cantante era convinta che il nero facesse risaltare la sua voce e poi non voleva lo spettatore venisse distratto dal suo aspetto. C'erano anche i guantoni del pugile Marcel Cerdan, suo grande amore scomparso nel 1949, una matrice in rame dorato dalle prime registrazioni della Polydor, un testo manoscritto di Roland Barthes del 1948 sulla canzone popolare che avrebbe dovuto leggere in Romania.
Il suo mito lo alimentò lei stessa, cominciando dal racconto delle proprie origini: diceva di essere nata per strada, a Belleville, anche se all’ospedale Tenon si trova un certificato che ne attesta la nascita. In realtà era figlia e nipote di saltimbanchi, nata da un acrobata e contorsionista, artista di strada che la portava in giro con sè, finchè nel 1935 la sentì cantare e la scoprì il direttore del cabaret Le Gerny's, che la lanciò nel bel mondo e l’anno dopo ottenne il prestigioso riconoscimento Grand Prix du Disque con «L'Etranger», mentre il suo debutto era legato a una canzone italiana, Parlami d’amore Mariù, divenuta Le chaland qui passe, e la mostra oggi di Villa Torlonia con manifesti, spartiti, foto, libri, riviste, documenti, dischi, e così via, parte proprio da quegli inizi col passaggio dalle alle miserie della rue al lusso, ai successi e poi di nuovo al dolore, all’alcolismo e alla droga.
I titoli del suo celebre repertorio sono noti a tutti e successi mondiali, da «La vie en rose» a «Milord’', da «Elle frequentait la Rue Pigalle» a «Je ne regrette rien», storie di amori appassionati, di colore e disperazione, ma sempre sorrette dalla poesia, oltre che dalla sua voce ruvida, aspra e potente, emblema della Francia durante la guerra, l’occupazione nazista e poi il dopoguerra, sempre in scena, sempre con la voglia di cantare (''altrimenti muoiò') sino all’ultimo agli anni in cui è malata, intossicata dai barbiturici e pare ogni volta debba morire in scena. Mistero e leggenda anche sulla sua morte che pare avvenuta a Cannes il 10 ottobre 1963, ma è stata registrata il giorno dopo a Parigi, dove si dice l’avesse trasportata nottetempo l’ultimo marito , perchè la regina dei boulevards non poteva che morire nella capitale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

28 settembre

Ligabue, incasso del concerto Reggio Emilia a due onlus

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

L'ESPERTO

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

di Arturo Dalla Tana

Lealtrenotizie

Tenta di scipparla fuori dal Maggiore e le fa sbattere la testa

sicurezza

Donna scippata in pieno giorno all'ospedale cade e sbatte la testa Video

il parma

Carra e il futuro: "Puntiamo ai play-off", "Closing entro ottobre"

L'ad del Parma: "Abbiamo sempre mantenuto le promesse: mai detto che vogliamo vincere la B. 4 squadre più attrezzate di noi per la A"

1commento

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

1commento

gazzareporter

Scontro fra bici in via D'Azeglio: vistosa ferita al volto per una donna

anteprima gazzetta

Delitto di Natale, così sono stati uccisi Gabriela e Kelly

gazzareporter

E se capitasse davvero? Asfalto pericoloso a Roccabianca

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

municipale

Incidente all'incrocio via Firenze- via Pasubio

1commento

trasporti

"Disservizi sulla Parma-Brescia", Pagliari si rivolge al ministro

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

4commenti

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 20 annunci per chi cerca un impiego

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

2commenti

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

dubai

Testato il primo taxi volante (senza pilota ai 100 km/h) Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery