-2°

CINEMA

Sophia Loren e Napoli, amore senza fine

0

«Ma perché giornate così non durano all’infinito? E’ tutto splendido, sento tanto amore intorno a me. Grazie alla mia Napoli. Io qui ci torno spesso, zitta zitta». E’ particolarmente commossa Sophia Loren, da oggi cittadina onoraria di Napoli ed icona della città da sempre, sul palco nel cortile del Maschio Angioino. Il sindaco Luigi de Magistris (''che bellissime cose ha detto, ed è pure nù bellu guaglione!», sorride la Loren) ha voluto con la prima delibera della nuova giunta assegnare alla diva 81enne, natali romani e infanzia a Pozzuoli, questa cittadinanza, un riconoscimento da consegnarle in occasione della presenza in città per il trentennale di Dolce & Gabbana (''amici, coautori di questa giornata», spiega l’assessore alla Cultura, Nino Daniele).
E grande festa è stata. «Qui ha lavorato Giotto e Boccaccio incontrò Fiammetta - ricorda Daniele nella prolusione d’apertura sottolineando l’incanto del castello».
La Loren, tubino nero con fiori fucsia e stivaletti, arriva puntualissima all’appuntamento, accolta sul palco dalle note di "O sole mio" nello sventolio di bandierine bianche con la scritta "Sofia Napoletana". Con lei il figlio Carlo e la sua famiglia. E Domenico Dolce e Stefano Gabbana; nel parterre i 500 cittadini che hanno prenotato i pass attraverso il sito web del comune, esauriti in pochi minuti. «Non è facile parlare - dice Sophia - come quando sono davanti alla cinepresa e recito le battute scritte per me. Ricevere un premio qui, nella Napoli tanto cara da quando sono nata, tutt'uno con la mia Pozzuoli, è una soddisfazione intima che mi accompagnerà a lungo. Appena sono arrivata, ho ripercorso le strade che mi ricordano la mia infanzia, la mia adolescenza». E’ qui, la diva mondiale, dalla carriera costellata di premi mostra tutta la sua emozione di donna. «I primi film, la pizza dell’Oro di Napoli - continua poi tra gli applausi - ho cercato di memorizzare queste vie metro per metro, fissarle nella mente. Oggi tutto è magnifico».
Per de Magistris «Sophia è il corpo, il cuore e la testa di Napoli. Questa è una giornata storicà sottolinea commosso a sua volta.
«Sofia Villani Scicolone - legge poi dalla pergamena - è una delle più celebri attrici della storia del cinema mondiale. Figlia di madre napoletana, è cresciuta a Pozzuoli ed ha, sempre, intrecciato la Sua splendida carriera professionale con la Città di Napoli». Non è mancato il ricordo dei personaggi da lei interpretati scritti da Eduardo de Filippo come Filumena Marturano in Matrimonio all’italiana, «e Sabato, domenica e lunedi al fianco del compianto Luca de Filippo». Poi le foto con la medaglia, gli abbracci e la firma sul librone comunale accompagnata da altri applausi. Arriva anche un gran fascio di rose rosse e sulle note di "Tu vuò fa' l’americano" la diva sorride felice e accenna ad un passo di danza. Per ricordare che, anche in America, nessuno è più napoletano di lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti