-2°

Inchiesta

Oltretorrente: la città che cambia più in fretta

Fra parmigianità e "invasione": la storia, i volti, i problemi, il futuro

7

Oltretorrente: Parma vecchia non più Parma...?

Le notizie si bruciano in fretta, sempre più in fretta: proprio noi del web ne siamo insieme i primi "colpevoli" e le prime vittime. Così, quando davvero si vuol capire un po' meglio che cosa sta accadendo e che cosa sta cambiando, occorre immergersi negli archivi, dove le "istantanee" usa e getta della cronaca quotidiana diventano un album che ci racconta davvero una città ed eventualmente le sue rughe.

Il video "Il giro dell'isolato" è del 2011, quindi soltanto 5 anni fa. Ma sembra passata una generazione intera: non solo perchè Felice Lepori (simbolo della barberia-dogana di via D'Azeglio) non c'è più, e non c'è più neppure il ristorante Da Aldo, con quel ristoratore "matto" simpatico che accoglieva i clienti in dialetto. Ma soprattutto, accanto ai cambiamenti che già lì si paventavano, sembra non esserci più l'ottimismo del finale del video, dove sia il ragazzo di colore (con le cuffiette musicali che proponevano anche Verdi) sia il vecchio barbiere parmigiano sembravano fiduciosi sulle possibilità di integrare "le due città" nella città.

Se dal video 2011 passiamo alle cronache 2016, è sufficiente la sequenza dei titoli per farci capire a che clima siamo approdati. Ecco tre cronache emblematiche:

Viaggio nel quartiere che ha paura: via Imbriani si sente in ostaggio

Droga, alcol, sesso: tutto per strada 

Un sabato notte nell'Oltretorrente terra di nessuno

(tutti problemi, spesso, anche di altri quartieri: ma oggi in Oltretorrente ancora più marcati)

Dobbiamo rassegnarci?

L'articolo: Oltretorrente, vespasiano a cielo aperto

Le lettere: La "mia" strada D'Azeglio muore (dicembre 2014)

                  Vivere in Oltretorrente (febbraio 2016)

La gallery: Una tipica notte in Oltretorrente (gennaio 2016)

Ecco: è proprio nel ripetersi o peggio nel complicarsi delle situazioni descritte che si può misurare la reale gravità della situazione, e la sterilità degli impegni delle istituzioni e dei politici (di tutti i colori: nel video del 2011 si vede in piazzale Inzani l'allora sindaco Vignali).  Ed è così che si arriva alla rabbia e all'esasperazione, di cui le lettere alla Gazzetta o i commenti al sito sono solo un esempio, non più da confinare in una minoranza di xenofobi o militaristi: è anche la gente "normale" che oggi esprime disagio (compreso quello per la sempre più controversa movida).

Come se ne esce? Proviamo ancora l'altalena dei nostri archivi: in questo articolo del 2011 qualche spunto di fiducia c'è. E forse sono ricette non ancora del tutto scadute:

Viaggio nei borghi dell'Oltretorrente: fra piscia e solidarietà

Realisticamente, sarebbe sbagliato trasformare le nostre cronache in simil-bollettini di guerra a beneficio di chi vorrebbe le città militarizzate o magari con muri in stile Brennero. Ma sarebbe altrettanto sbagliato sottovalutare, come per anni si è fatto, le dimensioni numeriche e soprattutto l'incidenza del problema sulla vita quotidiana delle persone. Un fenomeno biblico come l'immigrazione di questi anni non la può certo fermare una città di provincia, ma forse è ora davvero di pensare (come invece non si è mai veramente fatto negli ultimi 20 anni) non solo all'applicazione delle regole che pure deve essere più puntuale, ma soprattutto chiederci a quale "parmigianità" vorremmo avvicinare questi nuovi e non sempre facili abitanti.

I volti dell'Oltretorrente 2016 Guarda la gallery:

L'Oltretorrente conserva ancora modelli di accoglienza e tolleranza, ad iniziare dalla storia incancellabile di Padre Lino: ma ora occorre rivedere e aggiornare la nostra identità cittadina, prima che la parmigianità dei Lepori, dei Picelli e dei borghi resti davvero solo un ricordo nei vecchi video.

Padre Lino: la più bella storia di Parma...

...Scoprila nel video di Tv Parma nella chiesa dell'Annunciata (anni '80)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    21 Maggio @ 16.39

    Dopo quello che è successo a Basilicagoiano,delitto ancora avvolto nell'ombra, sia nei modi dell'omicidio sia nei modi del soccorso,la redazione web pensa bene di fare un inchiesta sull'oltretorrente...anche quando non succede niente...bisogna tirare in mezzo l'oltretorrente...bah...

    Rispondi

    • 21 Maggio @ 17.24

      g.b. - Il "bah" si adatta benissimo al tuo insulso commento. E' come se dicessi che siccome c'è stato un aereo precipitato in Egitto, forse per un atto terroristico, i giornali non possono interessarsi di flessibilità nella Ue. Vatti a fare una passeggiata, che magari ti rischiari le idee...bah...

      Rispondi

      • marco

        21 Maggio @ 17.46

        anche quando non succede niente in oltretorrente ....bisogna tirare in mezzo l'oltretorrente...sperava di tirare su un pò di commenti,un pò di benzina sul fuoco...ma è andata male sto giro...ci riprovi più avanti,almeno aspetti che succeda qualche cosa..

        Rispondi

        • jeffroy

          21 Maggio @ 18.39

          eh lo sappiamo che mooolto fastidio toccare argomenti che riguardano le nuove culture e il cambiamento che hanno portato. se temi che si butti benzina significa che il fuoco c'è, altrimenti non succederebbe nulla. del resto si tratta del nuovo mondo che quelli come te hanno voluto da anni e di cui vediamo i risultati.

          Rispondi

        • 21 Maggio @ 18.08

          G.B. - Torna a dormire, oppure prima leggi quello che commenti, così spari meno scemenze: non vedi che parte da un video del 2011? . Fine della trasmissione

          Rispondi

        • marco

          21 Maggio @ 18.51

          quando non si riesce a contestare nei fatti si attacca sul personale...se avessi scritto io quello che mi ha scritto lei sullo sparare scemenze e il tornare a dormire sarei stato cestinato. A Giugno le trasmissioni finiranno definitivamente e visto il suo modo di scrivere pieno di attacchi infantili "vai a fare una passeggiata,torna a dormire,sparare scemenze" mi sembra ora.

          Rispondi

        • 22 Maggio @ 07.05

          g.b. - Anche a me. Così non dovrò sopportare un arrogante che senza conoscermi sentenzia che "sperava di tirare su un pò di commenti,un pò di benzina sul fuoco...ma è andata male sto giro...ci riprovi più avanti,almeno aspetti che succeda qualche cosa". E' vero: ho sbagliato a usare il termine "scemenze". Sono altro: sono offese e idiozie. Ps - Non giurerei sul fatto che chi mi seguirà sia tenuto (e giustamente) ad avere con gente come lei la stessa pazienza. Commenti come il suo, infatti, meritano solo il cestino, non il tempo perso di una risposta

          Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti