15°

Inchiesta

Oltretorrente: la città che cambia più in fretta

Fra parmigianità e "invasione": la storia, i volti, i problemi, il futuro

7

Oltretorrente: Parma vecchia non più Parma...?

Le notizie si bruciano in fretta, sempre più in fretta: proprio noi del web ne siamo insieme i primi "colpevoli" e le prime vittime. Così, quando davvero si vuol capire un po' meglio che cosa sta accadendo e che cosa sta cambiando, occorre immergersi negli archivi, dove le "istantanee" usa e getta della cronaca quotidiana diventano un album che ci racconta davvero una città ed eventualmente le sue rughe.

Il video "Il giro dell'isolato" è del 2011, quindi soltanto 5 anni fa. Ma sembra passata una generazione intera: non solo perchè Felice Lepori (simbolo della barberia-dogana di via D'Azeglio) non c'è più, e non c'è più neppure il ristorante Da Aldo, con quel ristoratore "matto" simpatico che accoglieva i clienti in dialetto. Ma soprattutto, accanto ai cambiamenti che già lì si paventavano, sembra non esserci più l'ottimismo del finale del video, dove sia il ragazzo di colore (con le cuffiette musicali che proponevano anche Verdi) sia il vecchio barbiere parmigiano sembravano fiduciosi sulle possibilità di integrare "le due città" nella città.

Se dal video 2011 passiamo alle cronache 2016, è sufficiente la sequenza dei titoli per farci capire a che clima siamo approdati. Ecco tre cronache emblematiche:

Viaggio nel quartiere che ha paura: via Imbriani si sente in ostaggio

Droga, alcol, sesso: tutto per strada 

Un sabato notte nell'Oltretorrente terra di nessuno

(tutti problemi, spesso, anche di altri quartieri: ma oggi in Oltretorrente ancora più marcati)

Dobbiamo rassegnarci?

L'articolo: Oltretorrente, vespasiano a cielo aperto

Le lettere: La "mia" strada D'Azeglio muore (dicembre 2014)

                  Vivere in Oltretorrente (febbraio 2016)

La gallery: Una tipica notte in Oltretorrente (gennaio 2016)

Ecco: è proprio nel ripetersi o peggio nel complicarsi delle situazioni descritte che si può misurare la reale gravità della situazione, e la sterilità degli impegni delle istituzioni e dei politici (di tutti i colori: nel video del 2011 si vede in piazzale Inzani l'allora sindaco Vignali).  Ed è così che si arriva alla rabbia e all'esasperazione, di cui le lettere alla Gazzetta o i commenti al sito sono solo un esempio, non più da confinare in una minoranza di xenofobi o militaristi: è anche la gente "normale" che oggi esprime disagio (compreso quello per la sempre più controversa movida).

Come se ne esce? Proviamo ancora l'altalena dei nostri archivi: in questo articolo del 2011 qualche spunto di fiducia c'è. E forse sono ricette non ancora del tutto scadute:

Viaggio nei borghi dell'Oltretorrente: fra piscia e solidarietà

Realisticamente, sarebbe sbagliato trasformare le nostre cronache in simil-bollettini di guerra a beneficio di chi vorrebbe le città militarizzate o magari con muri in stile Brennero. Ma sarebbe altrettanto sbagliato sottovalutare, come per anni si è fatto, le dimensioni numeriche e soprattutto l'incidenza del problema sulla vita quotidiana delle persone. Un fenomeno biblico come l'immigrazione di questi anni non la può certo fermare una città di provincia, ma forse è ora davvero di pensare (come invece non si è mai veramente fatto negli ultimi 20 anni) non solo all'applicazione delle regole che pure deve essere più puntuale, ma soprattutto chiederci a quale "parmigianità" vorremmo avvicinare questi nuovi e non sempre facili abitanti.

I volti dell'Oltretorrente 2016 Guarda la gallery:

L'Oltretorrente conserva ancora modelli di accoglienza e tolleranza, ad iniziare dalla storia incancellabile di Padre Lino: ma ora occorre rivedere e aggiornare la nostra identità cittadina, prima che la parmigianità dei Lepori, dei Picelli e dei borghi resti davvero solo un ricordo nei vecchi video.

Padre Lino: la più bella storia di Parma...

...Scoprila nel video di Tv Parma nella chiesa dell'Annunciata (anni '80)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    21 Maggio @ 16.39

    Dopo quello che è successo a Basilicagoiano,delitto ancora avvolto nell'ombra, sia nei modi dell'omicidio sia nei modi del soccorso,la redazione web pensa bene di fare un inchiesta sull'oltretorrente...anche quando non succede niente...bisogna tirare in mezzo l'oltretorrente...bah...

    Rispondi

    • 21 Maggio @ 17.24

      g.b. - Il "bah" si adatta benissimo al tuo insulso commento. E' come se dicessi che siccome c'è stato un aereo precipitato in Egitto, forse per un atto terroristico, i giornali non possono interessarsi di flessibilità nella Ue. Vatti a fare una passeggiata, che magari ti rischiari le idee...bah...

      Rispondi

      • marco

        21 Maggio @ 17.46

        anche quando non succede niente in oltretorrente ....bisogna tirare in mezzo l'oltretorrente...sperava di tirare su un pò di commenti,un pò di benzina sul fuoco...ma è andata male sto giro...ci riprovi più avanti,almeno aspetti che succeda qualche cosa..

        Rispondi

        • jeffroy

          21 Maggio @ 18.39

          eh lo sappiamo che mooolto fastidio toccare argomenti che riguardano le nuove culture e il cambiamento che hanno portato. se temi che si butti benzina significa che il fuoco c'è, altrimenti non succederebbe nulla. del resto si tratta del nuovo mondo che quelli come te hanno voluto da anni e di cui vediamo i risultati.

          Rispondi

        • 21 Maggio @ 18.08

          G.B. - Torna a dormire, oppure prima leggi quello che commenti, così spari meno scemenze: non vedi che parte da un video del 2011? . Fine della trasmissione

          Rispondi

        • marco

          21 Maggio @ 18.51

          quando non si riesce a contestare nei fatti si attacca sul personale...se avessi scritto io quello che mi ha scritto lei sullo sparare scemenze e il tornare a dormire sarei stato cestinato. A Giugno le trasmissioni finiranno definitivamente e visto il suo modo di scrivere pieno di attacchi infantili "vai a fare una passeggiata,torna a dormire,sparare scemenze" mi sembra ora.

          Rispondi

        • 22 Maggio @ 07.05

          g.b. - Anche a me. Così non dovrò sopportare un arrogante che senza conoscermi sentenzia che "sperava di tirare su un pò di commenti,un pò di benzina sul fuoco...ma è andata male sto giro...ci riprovi più avanti,almeno aspetti che succeda qualche cosa". E' vero: ho sbagliato a usare il termine "scemenze". Sono altro: sono offese e idiozie. Ps - Non giurerei sul fatto che chi mi seguirà sia tenuto (e giustamente) ad avere con gente come lei la stessa pazienza. Commenti come il suo, infatti, meritano solo il cestino, non il tempo perso di una risposta

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017