12°

19°

GDF parma

Bancarotta fraudolenta, arrestato imprenditore

Sequestrati immobili per 3 milioni. Originario di Vibo Valentia, vive da anni nel Parmense

Ricevi gratis le news
0

La Guardia di Finanza di Parma ha portato a termine una complessa indagine durata oltre un anno e mezzo, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di un imprenditore (Antonio Moisè, 55 anni, originario di Limbadi, in provincia di Vibo Valentia, ma da anni residente nel Parmense) specializzato nell’acquisizione, tramite “prestanome”, di aziende patrimonialmente solide e condotte, poi, al graduale fallimento.
L’operazione è scattata nella mattinata di ieri nelle province di Parma e Reggio Emilia: all’alba una decina di finanzieri parmigiani hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Parma e proceduto alla perquisizione di 7 abitazioni. Gli accertamenti del Nucleo di Polizia Tributaria hanno disvelato l’articolato progetto illecito posto in essere dall’imprenditore, quest’ultimo connotato da un profilo criminale “di tutto rispetto” avendo già commesso altri reati fallimentari oltre a diversi delitti contro il patrimonio.
Per ricostruire esattamente tutte le complesse dinamiche illecite, è stato necessario analizzare i bilanci di diverse società e la documentazione contabile e di gestione delle stesse: sono stati altresì escussi in atti decine di operatori del settore edile che hanno avuto contatti con l’azienda fallita ed i dipendenti della stessa. A supporto di tutta l’attività di indagine sono state determinanti le risultanze delle intercettazioni telefoniche effettuate conversazioni tra gli indagati.
L’imprenditore arrestato agiva con varie modalità fra cui quella di procedere all’espoliazione patrimoniale della società mediante l’appropriazione di somme di denaro, attrezzature, beni mobili ed immobili nonché simulando finte vendite di appartamenti e terreni edificabili a controparti consenzienti; tra queste ultime, la propria convivente di origine sudamericana, la quale, pur avendo una posizione reddituale insignificante, è risultata parte acquirente di ben 4 appartamenti.
Nell’ambito dell’operazione la Guardia di Finanza di Parma ha anche eseguito, contestualmente, specifiche indagini patrimoniali e finanziarie, seguendo i flussi e le “tracce” del denaro, allo scopo di ricostruire l’ammontare dei proventi accumulati, nel tempo, dagli indagati: il tutto allo scopo di ristorare le imprese creditrici Comunicato stampa Parma, 2 giugno 2016
2 danneggiate dal fallimento fraudolento della società. Gli esiti e gli elementi raccolti hanno permesso al Giudice delle Indagini Preliminari di Parma, su richiesta del competente Pubblico Ministero, di emettere, oltre all’ordinanza di custodia in carcere per l’imprenditore, anche un provvedimento di sequestro dell’intero patrimonio individuato tra gli indagati, stimato in circa 3 milioni di euro e consistente in 4 appartamenti, 2 box auto ed un terreno edificabile.
Il soggetto arrestato non era nuovo a simili illeciti: è stato infatti riscontrato che, in passato, aveva analogamente “svuotato” altre aziende del territorio parmense e, attualmente, era intenzionato a procedere nei confronti di un’ulteriore società. Le sei persone, di cui l’imprenditore si era avvalso in qualità di “prestanome” al fine di evitare responsabilità penali, sono indagate a piede libero.
Tutti gli indagati dovranno ora rispondere dei reati di concorso in bancarotta fraudolenta distrattiva, documentale e patrimoniale, puniti con pene oscillanti tra i tre e i dieci anni di reclusione. Fenomeni illeciti e gravi simili all’operazione appena conclusa, minano il tessuto economico sano della provincia di Parma in quanto alterano le regole di funzionamento del libero mercato e la leale concorrenza dei vari settori economici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va