-0°

12°

tg parma

Unioni civili: assemblea calda al Marconi

Ricevi gratis le news
14

Opinioni a confronto, a tratti anche in modo molto acceso, questa mattina all'assemblea di istituto del liceo Marconi, dove per iniziativa dei rappresentanti di istituto si è parlato di unioni civili e di quanto previsto dal disegno di legge Cirinnà attualmente all'esame del parlamento. (Guarda il video: scintille all'assemblea del Marconi)

Fra gli ospiti dell'incontro, moderato dalla giornalista della Gazzetta Chiara Cacciani, il senatore Carlo Giovanardi, strenuo oppositore del ddl, che si è detto "contrario a che il matrimonio venga di fatto esteso a tutte le forme di convivenza" e voce ha denunciato le coppie omosessuali che "comprano figli all'estero perché non hanno la possibilità di metterli al mondo". Per il sindaco Federico Pizzarotti il riconoscimento delle unioni civili è doveroso: "Si tratta di dare la possibilità a delle persone di vivere in modo normale: la normalità di non vergognarsi, di non essere giudicati". Fra gli intervenuti, anche la ricercatrice dell'Università Marina Everri, che ha citato ricerche secondo cui "non esiste alcuna evidenza scientifica che i bambini cresciuti in coppie omosessuali sviluppino particolari problemi psicologici o scolastici o di altro tipo".

Il resoconto completo del dibattito sulla Gazzetta di Parma di domani, martedì 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Medioman

    02 Febbraio @ 00.54

    Boh, io sarò ignorante, però.... esistono ancora gli orfanotrofi, in Italia? A me non risulta. Tanti anni fa, andai in visita al brefotrofio di Parma, ma di veri "orfani" non ne vidi; c'era qualche "caso sociale", temporaneamente in affido. Questa legge è l'ennesima "marchetta" che dobbiamo pagare a questa pseudo-europa; se una coppia omosessuale vorrà adottare un bimbo, dovrà comunque (pagando) rivolgersi all'estero.

    Rispondi

  • LaoTzu

    01 Febbraio @ 17.31

    Il fatto che uno Stato ammetta e riconosca nel proprio ordinamento le unioni civili fra persone dello stesso sesso e la possibilità di adottare figli è un atto di civiltà e non minaccia e non limita in alcun modo la libertà degli altri di continuare ad avere una famiglia eterosessuale secondo l'istituzione del matrimonio. Questi cattolici intolleranti, bigotti e parrucconi, che con le parole di Cristo e i principi del Cristianesimo ormai non hanno più nulla a che fare, devono smettere di imporre i loro pregiudizi e il loro moralismo superstizioso e bacchettone a chi ha pieno diritto di essere, di pensare e di vivere diversamente e di essere altrettanto riconosciuto e tutelato dalle leggi delle Stato. Solo nei paesi arabi musulmani più retrogradi e integralisti i dettami della religione sono legge dello Stato, e se ne vedono gli effetti: violazione sistematica dei diritti umani, intolleranza, omofobia, omicidio legalizzato per motivi religiosi, persecuzione di ogni forma di diversità e dissenso. Ma in Europa, fortunatamente, al buio della mente, alla negazione dei diritti, all’oscurantismo, all’intolleranza e alle persecuzioni imposte nei secoli dalla Chiesa e dalla religione cattolica (come tutte le religioni monoteiste), ha faticosamente prevalso il lume della ragione.

    Rispondi

    • Filippo

      01 Febbraio @ 19.53

      Condivido dalla prima all'ultima parola.

      Rispondi

    • Vercingetorige

      01 Febbraio @ 18.24

      ED IL "LUME DELLA RAGIONE" prevale anche sulla storia di uno che è nato da una vergine , rimasta incinta guardando una stella , che , dopo una gravidanza durata anni , ha partorito da un' ascella (non si sa se la destra o la sinistra) sotto un albero di prugne ( LaoTzu) . Allora , ragione per ragione , preferisco la storia di Gesù Bambino.

      Rispondi

  • leoprimo

    01 Febbraio @ 15.42

    L'unione civile è cosa diversa dal matrimonio. Il matrimonio come sacramento religioso è una cosa, per estensione verbale viene chiamato allo stesso modo nel codice civile ma la regolamentazione avviene per un principio legale non per attribuirgli lo stesso valore etico e morale. L'unione civile fra persone dello stesso sesso non ha nulla di religioso, è come se si volesse santificare un qualunque negozio giuridico quindi trincerarsi dietro motivazioni religiose per non approvare la norma è una banale scusa. Diversa è la liberalizzazione delle adozioni, il discorso entra nella sfera delle relazioni interpersonali che coinvolgono minorenni ed è materia ben più delicata delle unioni. L'unica domanda che ci si dovrebbe porre è: meglio un bambino in un orfanotrofio o uno affidato prima poi adottato da una coppia di genitori dello stesso sesso? Mi auguro che i nostri politici e l'astratta figura del legislatore abbiano un' apertura mentale tale da sciogliere un dubbio così profondo che porterebbe, non il dubbio ma la risoluzione di esso, a mutamenti epocali.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      01 Febbraio @ 18.34

      NO ! NO ! BOCCE FERME ! La Legge prevede la possibilità , da parte di una coppia omosessuale , di adottare il figlio naturale di uno dei due , quindi GLI ORFANATROFI NON C' ENTRANO ! Per arrivare a questo è necessario che l' altro genitore naturale non sia identificato o rinunci alla Patria Potestà . Comunque , la Legge sarà senz' altro approvata , ma è molto probabile che vada a referendum popolare abrogativo , per cui andremo a votare e sceglieremo "si" o "no" .

      Rispondi

      • leoprimo

        01 Febbraio @ 19.22

        La legge è stata scritta con i piedi: andavano scisse le due questioni e non poste in un unico calderone in modo che i bigotti non potessero sollevare obiezioni.

        Rispondi

    • la rivolta di atlante

      01 Febbraio @ 17.20

      la rivolta di atlante

      LA QUESTIONE DEVE ESSERE POSTA IN MANIERA CRUDA E VERA , SENZA MELASSA ... SE E' MEGLIO UN ORFANATROFIO CONTROLLATO E TUTELATO PIUTTOSTO CHE UNA COPPIA DI GAY O DI LESBICHE O DI TRANS O DI BISEX .... PERCHE' DI QUESTO SI TRATTA !!! (LGBT). FORSE LO SAPREMO QUANDO IL BAMBINO DIVENTERA' ADULTO E VEDREMO SE UNA INFANZIA COSI' INNATURALE GLI COMPORTERA' DEI DANNI COMPORTAMENTALI CHE RICADRANNO SULL'INTERA SOCIETA'. A ME .... SEMBRA QUASI UN ESPERIMENTO DI EUGENETICA IN STILE NAZISTA .... ?!?!

      Rispondi

      • leoprimo

        01 Febbraio @ 18.19

        Si parla di regolarizzare le unioni di fatto, di concedere dei diritti a chi già dovrebbe averli, lasciamo perdere il nazismo per una volta, con l'omofobia che professava, così come dobbiamo essere onesti nel valutare che gli orfanotrofi non sono quei paradisi terrestri che immagina chi non vi ha mai vissuto. E' purtroppo drammaticamente vero che nessuno conosce le conseguenze dell'adozione compiuta da una coppia del medesimo sesso ed è appunto per questo che a valutarlo non dovrebbero essere dei politicanti da quattro soldi mossi da interessi di bottega ne bigotti intolleranti con più mogli alle spalle ma persone competenti, coerenti, informate e soprattutto con un vissuto morale ineccepibile o tale da non far sorgere dubbi o sospetti.

        Rispondi

      • bubu

        01 Febbraio @ 18.13

        quindi,secondo le tue parole, tutte le mele marce che abbiamo nella societa' odierna sono colpa dei gay,lesbiche ,ecc.. penso sia assurdo,genitori con "la testa sulle spalle" possono crescere figli indipendentemente dal loro sesso. ps... riprendendo la tua ultima frase...LE TUE PAROLE E IL TUO MODO DI PENSARE MI SEMBRANO TROPPO NAZISTE!!!!!

        Rispondi

      • federicot

        01 Febbraio @ 17.47

        federicot

        forse ci vuole il patentino per diventare genitori ..... qualunque tipo di coppia voglia crescere un figlio deve fare un esame. So che una coppia di omosessuali è esattamente come una coppia di etero sessuali, quindi anche loro possono essere buoni genitori o cattivi genitori come chiunque.

        Rispondi

  • Filippo

    01 Febbraio @ 14.08

    Giovanardi... Che brutta persona!

    Rispondi

    • Biffo

      01 Febbraio @ 17.57

      Filippo ha citato lesbiche ed omosessuali, come se fossero due categorie distinte.

      Rispondi

      • Filippo

        01 Febbraio @ 19.50

        Filippo chi?

        Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La musica non c'è in 23 versioni - I Masa

musica

"La musica non c'è" nelle 23 versioni dei Masa Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Nigeriano arrestato per detenzione materiale pedopornografico

(foto d'archivio)

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

FIDENZA

Voleva suicidarsi con una bombola di gas in auto: i carabinieri arrivano in tempo

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

bologna

Cadavere su binari nel Modenese, traffico treni rallentato sulla Bologna-Piacenza

Tra stazioni Modena e Castelfranco, ritardi da 30 a 60 minuti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Dopo 13 ore terminato l'attacco terroristico all'hotel: i morti potrebbero essere 43

SPORT

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

SOCIETA'

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

1commento

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"