-2°

ansa

Suona nel deserto quel che resta del rock

0

Si chiama «Desert Trip», dura tre giorni, da domani al nove ottobre, ed è il festival rock con il cartellone che è la più spettacolare celebrazione dei padri fondatori del rock moderno: la prima sera suoneranno Bob Dylan e poi i Rolling Stones. La seconda Neil Young e Paul McCartney, la terza gli Who e Roger Waters.
Il tutto si svolge in California, a Indio, nell’esclusivo Californiàs Empire Polo Club: prezzo minimo, per una sera 199 dollari. Il pass per tre giorni costa da 399 a 1.599 dollari (sistemazioni VIP a parte).
A mettere insieme questo Dream Team è la stessa società che organizza il Coachella, uno dei festival più famosi del mondo, nato come evento alternativo e col tempo diventato un appuntamento sempre più tendente allo chic.
Si parla di un budget di circa 100 milioni di dollari per mettere insieme il G6 del rock'n'roll.
E’ la prima volta che questi giganti, tutti insieme, dividono lo stesso palco: al Live Aid, a Philadelphia, dove ha suonato anche Neil Young, Mick Jagger aveva proposto un set da solo, duettando con Tina Turner, mentre Keith Richards e Ron Wood avevano dato vita a una sgangheratissima performance insieme a Bob Dylan.
McCartney e gli Who si erano esibiti invece a Londra. Il più giovane di questa compagnia è Ron Wood che è del 1947, poi ci sono Pete Townshend e Neil Young che sono del '45, Roger Daltrey è del 44, Jagger e Richards del '43, McCartney del '42. I più vecchi Dylan e Charlie Watts che sono del '41. Alla fine vien da dire che, come al solito, avevano ragione i Rolling Stones, che hanno da poco terminato un trionfale tour mondiale culminato con il concerto a Cuba e stanno per dare alle stampe un nuovo album (si dice molto blues) e che dal 1964 cantano «Time Is On My Side», il tempo è dalla mia parte. La verità è che questa è una spettacolare occasione per celebrare la leggenda del Rock: non perchè sia raro ascoltare questi artisti dal vivo (Dylan da anni vive in tour, e infatti quello nuovo comincia proprio dal festival in California), ma perchè vedere questi nomi insieme su un cartellone di un evento fa lo stesso effetto della copertina di un’enciclopedia. C'è poco da dire: lasciando da parte ogni considerazione sull'età e sulle motivazioni (secondo le anticipazioni, ovviamente non confermate, sembra che il cachet per ogni set sia di sette milioni di dollari. L’incasso previsto:160 milioni di dollari, il doppio del Coachella) senza questi signori il rock così com'è non esisterebbe e le nostre vite sarebbero state diverse.
In un mondo dove Kanye West regala alla sua Kim Kardashian un anello da sei milioni di dollari, che per altro, a quanto sembra, è stato anche rubato, non si capisce perchè dei personaggi che hanno cambiato il mondo con la loro musica non debbano accettare una celebrazione di lusso. Francamente pensare ai grandi raduni del passato, e soprattutto a Woodstock (dove sono stati solo gli Who) ha davvero poco senso: stavolta non c'è un mondo da cambiare (l'unico rimasto sulle barricate è Neil Young), al «Desert Trip» il pubblico deve comportarsi, più o meno, secondo gli standard di un resort. Il vero valore dell’evento è celebrativo, quasi rassicurante, se si pensa a quanto tutti dobbiamo ai protagonisti del Big 6 di Indio e che, 50 anni fa, con «My Generation», gli Who cantavano "spero di morire prima di diventare vecchio». Che poi le nuove generazioni non possano permettersi questi biglietti fa parte del gioco di un’industria che, con la crisi della discografia, punta sempre di più sul live.
In questo caso quello che conta è il mito. Al di là del livello della performance. Ma anche del sogno di possibili jam session che entrerebbero davvero nella storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio