-0°

16°

Sport

Squalifica di 8 anni, Schwazer sotto shock

L'atleta è deluso e il suo sogno olimpico è distrutto: "Abbiate rispetto", dice ai cronisti

Ricevi gratis le news
0

La delusione non passa. Alex Schwazer non ha ancora digerito la dura squalifica inflittagli dal Tribunale arbitrale dello sport, otto anni per la positività al testosterone nel controllo effettuato il primo gennaio scorso. E difficilmente riuscirà a digerirla. Un sogno infranto a pochi metri dal traguardo, il ritorno alle gare nei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, dopo lo stop per Epo alla vigilia di Londra 2012.
Schwazer ci credeva davvero, aveva assoldato un’icona della lotta al doping come Sandro Donati per ritrovare credibilità e la forma di un tempo e sembrava avercela fatta. Il dominio assoluto nella Coppa del mondo di marcia a squadre di inizio maggio a Roma aveva rilanciato l’altoatesino come favorito nella 50 km olimpica, ma poi tutto è nuovamente cambiato con la positività riscontrata pochi giorni dopo, tra l'altro nel secondo controllo della stessa provetta che aveva dato mesi prima esito negativo. Da qui nascono i dubbi e le accuse dell’entourage di Schwazer, che da subito ha gridato al complotto, accompagnando Alex in una dura corsa contro il tempo per dimostrare la sua estraneità al doping. Una corsa finita male, ieri sera a Rio de Janeiro dove l’altoatesino è stato convocato dal Tas tra le polemiche (l'udienza si sarebbe dovuta svolgere a fine luglio a Losanna ma è stata spostata più volte per finire addirittura in Brasile): "Forse ho sbagliato - ha ammesso Donati nella conferenza stampa convocata nell’hotel a Ipanema - Dovevo far capire meglio ad Alex che non avevamo speranze in un processo del genere. E’ stato un delitto sportivo, anche se imperfetto, perchè pian piano stanno emergendo parecchi punti deboli della ricostruzione dell’accusa. In così poco tempo, qui a Rio abbiamo potuto portare solo alcuni indizi, ma la nostra battaglia continuerà in altre sedi". 
Per Schwazer e Donati, l’idea di aver subito un’ingiustizia non è certo mutata: "L'unica sentenza equa doveva essere l’archiviazione perchè Alex non si è mai dopato - ha osservato il tecnico del marciatore - Questa è una decisione costruita, i nostri indizi sono una montagna ma noi non abbiamo una telecamera che riprende chi ha manipolato tutto. Perchè abbiamo ricevuto la positività il 21 giugno e le analisi erano state fatte il primo gennaio. Ora si tratta di mettere insieme, con pazienza, tutti i pezzi del puzzle e poi però non farli giudicare da un organismo di giustizia sportiva che segue delle regole particolari e tutt'altro che neutrali, ma dalla giustizia ordinaria". Per Schwazer il sogno dei Giochi Olimpici è però "distrutto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti