-5°

tv parma

E il tenore sbottò: "Loggionisti come le BR"

1

Mentre si avvicina il debutto della stagione 2016 (oggi sulla Gazzetta di Parma un ampio servizio sulle Nozze di Figaro), le Teche di Tv Parma ci ripropongono una delle serate più calde vissute al Teatro Regio.

Era il 10 marzo 1982: in cartellone la Norma e nel cast c'era il tenore veneto Zambon, che in precedenti occasioni aveva riscosso un discreto successo. Ma quella sera non fu così: il pubblico iniziò a rumoreggiare, e a un tratto il cantante si lasciò sfuggire dal palco il proclama "Qui Zambon non torna più", che acuì ulteriormente la tensione.

Ma non era ancora nulla: avvicinato a caldo e ancora furioso nel camerino, dopo un iniziale proposito di non parlare, Zambon si sfogò al microfono di Tv Parma, e se ne uscì - come si può ascoltare nel video tratto dal preziosissimo archivio dell'emittente cittadina - con un paragone fra i loggionisti e i brigatisti rossi, che in quegli anni insanguinavano il Paese. Un paragone evidentemente infelice, che segnò l'inevitabile fine dei rapporti fra il Regio e il cantante, che però merita di essere ricordato (più che per quello sfogo e quella serata un po' sotto tono) per una carriera dignitosa: fu lui, ad esempio, ad accollarsi  all'ultimo momento, e con successo, la non facile sostituzione in Aida del nostro Carlo Bergonzi, indisposto, ad un Maggio fiorentino. Il nostro video, quindi, è semplicemente un amarcord che può mostrare ai più giovani come potessero a volte essere tese certe serate nel teatro della lirica: nella speranza ovviamente che stagione e Festival 2016 portino solo belle emozioni e applausi.

Il ricordo del loggionista - Un nostro lettore loggionista, che era presente a quella Norma, ricorda così la serata:

Quella modesta "Norma" nata a Piacenza (protagonisti il soprano Adelaide Negri e il tenore Amedeo Zambon) ebbe la sventura di capitare tra due delle più memorabili produzioni del Regio di quegli anni: un "Don Carlo" stellare con Christoff, Dimitrova, Bruson, Moldoveanu, Toczyska e una strepitosa "Favorita" con Kraus, Siepi, Sardinero e ancora Toczyska. C'era un loggione ardente di passione, che non perdonava niente ma, quando le cose andavano molto bene, era capace di ovazioni incontenibli. Ci fossero ancora oggi, quel pubblico e quel loggione, "Il corsaro" dell'ultimo Festival Verdi non sarebbe arrivato alla fine del primo atto.

TECHE TV PARMA - Pagine di (video)storia parmigiana: guarda la sezione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Wichittra

    10 Aprile @ 18.37

    Quella Norma non fu poi così modesta come cita il loggionista, si può anche ascoltare degli estratti in rete ed era assolutamente accettabile, cmq per capire l'arrabbiatura del tenore Amedeo Zambon, qualcuno del pubblico, oltre a cercar di zittire gli applausi, disse verso la fine quando i protagonisti si avviano al rogo "UCCIDILO" con qualche risatina degli spettatori vista la situazione scenica di quel momento, la reazione di Zambon può essere capibile , visto che in quegli anni le pallottole volavano facili tra brigatisti e mafia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria