11°

29°

tv parma

E il tenore sbottò: "Loggionisti come le BR"

1

Mentre si avvicina il debutto della stagione 2016 (oggi sulla Gazzetta di Parma un ampio servizio sulle Nozze di Figaro), le Teche di Tv Parma ci ripropongono una delle serate più calde vissute al Teatro Regio.

Era il 10 marzo 1982: in cartellone la Norma e nel cast c'era il tenore veneto Zambon, che in precedenti occasioni aveva riscosso un discreto successo. Ma quella sera non fu così: il pubblico iniziò a rumoreggiare, e a un tratto il cantante si lasciò sfuggire dal palco il proclama "Qui Zambon non torna più", che acuì ulteriormente la tensione.

Ma non era ancora nulla: avvicinato a caldo e ancora furioso nel camerino, dopo un iniziale proposito di non parlare, Zambon si sfogò al microfono di Tv Parma, e se ne uscì - come si può ascoltare nel video tratto dal preziosissimo archivio dell'emittente cittadina - con un paragone fra i loggionisti e i brigatisti rossi, che in quegli anni insanguinavano il Paese. Un paragone evidentemente infelice, che segnò l'inevitabile fine dei rapporti fra il Regio e il cantante, che però merita di essere ricordato (più che per quello sfogo e quella serata un po' sotto tono) per una carriera dignitosa: fu lui, ad esempio, ad accollarsi  all'ultimo momento, e con successo, la non facile sostituzione in Aida del nostro Carlo Bergonzi, indisposto, ad un Maggio fiorentino. Il nostro video, quindi, è semplicemente un amarcord che può mostrare ai più giovani come potessero a volte essere tese certe serate nel teatro della lirica: nella speranza ovviamente che stagione e Festival 2016 portino solo belle emozioni e applausi.

Il ricordo del loggionista - Un nostro lettore loggionista, che era presente a quella Norma, ricorda così la serata:

Quella modesta "Norma" nata a Piacenza (protagonisti il soprano Adelaide Negri e il tenore Amedeo Zambon) ebbe la sventura di capitare tra due delle più memorabili produzioni del Regio di quegli anni: un "Don Carlo" stellare con Christoff, Dimitrova, Bruson, Moldoveanu, Toczyska e una strepitosa "Favorita" con Kraus, Siepi, Sardinero e ancora Toczyska. C'era un loggione ardente di passione, che non perdonava niente ma, quando le cose andavano molto bene, era capace di ovazioni incontenibli. Ci fossero ancora oggi, quel pubblico e quel loggione, "Il corsaro" dell'ultimo Festival Verdi non sarebbe arrivato alla fine del primo atto.

TECHE TV PARMA - Pagine di (video)storia parmigiana: guarda la sezione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Wichittra

    10 Aprile @ 18.37

    Quella Norma non fu poi così modesta come cita il loggionista, si può anche ascoltare degli estratti in rete ed era assolutamente accettabile, cmq per capire l'arrabbiatura del tenore Amedeo Zambon, qualcuno del pubblico, oltre a cercar di zittire gli applausi, disse verso la fine quando i protagonisti si avviano al rogo "UCCIDILO" con qualche risatina degli spettatori vista la situazione scenica di quel momento, la reazione di Zambon può essere capibile , visto che in quegli anni le pallottole volavano facili tra brigatisti e mafia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso:

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima