23°

tv parma

E il tenore sbottò: "Loggionisti come le BR"

1

Mentre si avvicina il debutto della stagione 2016 (oggi sulla Gazzetta di Parma un ampio servizio sulle Nozze di Figaro), le Teche di Tv Parma ci ripropongono una delle serate più calde vissute al Teatro Regio.

Era il 10 marzo 1982: in cartellone la Norma e nel cast c'era il tenore veneto Zambon, che in precedenti occasioni aveva riscosso un discreto successo. Ma quella sera non fu così: il pubblico iniziò a rumoreggiare, e a un tratto il cantante si lasciò sfuggire dal palco il proclama "Qui Zambon non torna più", che acuì ulteriormente la tensione.

Ma non era ancora nulla: avvicinato a caldo e ancora furioso nel camerino, dopo un iniziale proposito di non parlare, Zambon si sfogò al microfono di Tv Parma, e se ne uscì - come si può ascoltare nel video tratto dal preziosissimo archivio dell'emittente cittadina - con un paragone fra i loggionisti e i brigatisti rossi, che in quegli anni insanguinavano il Paese. Un paragone evidentemente infelice, che segnò l'inevitabile fine dei rapporti fra il Regio e il cantante, che però merita di essere ricordato (più che per quello sfogo e quella serata un po' sotto tono) per una carriera dignitosa: fu lui, ad esempio, ad accollarsi  all'ultimo momento, e con successo, la non facile sostituzione in Aida del nostro Carlo Bergonzi, indisposto, ad un Maggio fiorentino. Il nostro video, quindi, è semplicemente un amarcord che può mostrare ai più giovani come potessero a volte essere tese certe serate nel teatro della lirica: nella speranza ovviamente che stagione e Festival 2016 portino solo belle emozioni e applausi.

Il ricordo del loggionista - Un nostro lettore loggionista, che era presente a quella Norma, ricorda così la serata:

Quella modesta "Norma" nata a Piacenza (protagonisti il soprano Adelaide Negri e il tenore Amedeo Zambon) ebbe la sventura di capitare tra due delle più memorabili produzioni del Regio di quegli anni: un "Don Carlo" stellare con Christoff, Dimitrova, Bruson, Moldoveanu, Toczyska e una strepitosa "Favorita" con Kraus, Siepi, Sardinero e ancora Toczyska. C'era un loggione ardente di passione, che non perdonava niente ma, quando le cose andavano molto bene, era capace di ovazioni incontenibli. Ci fossero ancora oggi, quel pubblico e quel loggione, "Il corsaro" dell'ultimo Festival Verdi non sarebbe arrivato alla fine del primo atto.

TECHE TV PARMA - Pagine di (video)storia parmigiana: guarda la sezione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Wichittra

    10 Aprile @ 18.37

    Quella Norma non fu poi così modesta come cita il loggionista, si può anche ascoltare degli estratti in rete ed era assolutamente accettabile, cmq per capire l'arrabbiatura del tenore Amedeo Zambon, qualcuno del pubblico, oltre a cercar di zittire gli applausi, disse verso la fine quando i protagonisti si avviano al rogo "UCCIDILO" con qualche risatina degli spettatori vista la situazione scenica di quel momento, la reazione di Zambon può essere capibile , visto che in quegli anni le pallottole volavano facili tra brigatisti e mafia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

convegno

Barilla, Chiesi e Dallara: la lezione in Università di tre "big"

"Quarta Categoria"

Oggi un derby "Special": Reggiana-Parma

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

5commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

giovedi'

«Parma 360»: uno speciale sul festival

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

elezioni 2017

Salvini giovedì 30 a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

2commenti

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon