Il fatto del giorno

E' giusto non nascere più a Borgotaro?

Ricevi gratis le news
3

Il direttore della Gazzetta, Michele Brambilla, commenta il fatto del giorno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Patrizia Adorni

    12 Ottobre @ 10.02

    Siamo tutti convinti che la gravidanza e la maternità siano valori da tutelare? Siamo consapevoli che la donna, quando partorisce un bimbo che andrà ad edificare le nostre future generazioni, ha diritto ad avere l’aiuto dello Stato? Siamo certi di vivere in una società che tutela la nascita come un diritto inviolabile dell’uomo? Non tutti lo siamo evidentemente, poiché l’attuale governo a maggioranza PD, come pure gli altri governi PD prima di questo, sta chiudendo i vari punti nascita in tutt’Italia compreso il nostro di Borgo Taro. Pur essendo pienamente operativi ed attivi, pur essendo presidi di civiltà e roccaforti della natalità di importanza nazionale, benché siano efficienti, li chiude, li spegne, quasi che dovesse spegnere la luce dimenticata accesa in una stanza vuota. Evidentemente li considera degli “sprechi”! Problemi di costi, si dice. Economie di scala, si invoca. “Creiamo degli hub come gli aeroporti” qualcuno afferma, tronfio e pieno di sé per aver detto, secondo lui, qualcosa di moderno. Tutte affermazioni smentite clamorosamente dai fatti. Il rapporto fra spesa sanitaria e Prodotto Interno Lordo dell’Italia è, su ventotto Paesi, il secondo più basso d’Europa quindi non c’è bisogno di alcun, ripeto, ALCUN, ripeto ancora per chi fosse un po’ distratto, NESSUN taglio di costi in sanità. Eppure si taglia. Perché? Le economie di scala in sostanza non esistono poiché se si risparmia da una parte, dall’altra si attribuisce un potere di spesa immenso a pochissime persone, e la corruzione, di lì a poco, fa capolino come dimostra il caso CONSIP (attenzione che CONSIP è una struttura ministeriale centralizzata a Roma, non pensiate che sia locale). Un’“anomalia” che è stata di recente svelata in un appalto da 27 miliardi, il più grande d’Europa. Ma ci rendiamo conto? Se soltanto avessero rubato il 5% di quella somma, sarebbe una cifra da capogiro! Creare gli “hub”, cioè una sorta di aeroporto centrale a cui far confluire gli aerei dei piccoli aeroporti intorno, vuol dire considerare gli ammalati degli Ospedali come fossero delle merci. Significa farli girare in lungo e in largo in attesa di trovare un posto letto vuoto. E intanto, nell’attesa, si muore, com’è accaduto ad una bambina in Sicilia che è morta in ambulanza mentre girovagava alla ricerca di un ospedale. I posti letto in Italia, per decreto, devono essere 3,5 per 1.000 abitanti. Un numero buttato lì a caso perché la media europea è molto, ma molto, più alta. La Francia ne h

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    12 Ottobre @ 00.02

    la rivolta di atlante

    CON QUESTE ARIE DI MISERIA E SOLDI SPRECATI AVREBBERO CHIUSO ANCHE BETLEMME .... I TERRITORI CHE VERSANO PIÙ TASSE SONO QUELLI PIÙ PUNITI..

    Rispondi

  • filippo

    11 Ottobre @ 22.36

    se un governo ammazza i propri cittadini e trova 5 miliardi per l'accoglienza di chi non ha titolo meriterebbe lo zero per cento

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS