15°

29°

tg parma

Tornelli sui bus

Ricevi gratis le news
14

Si è parlato di bus, e anche dell'imminente utilizzo dei tornelli, nella puntata di ieri sera di Lettere al direttore: ecco il servizio del Tg Parma

LETTERE AL DIRETTORE: guarda i video

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola Martini

    09 Aprile @ 16.49

    I tornelli possono funzionare sulle linee a bassa frequentazione (es. linee extraurbane montane), evitando così all'azienda di mandare squadre di controllo in posti sperduti. Un sistema c.d. chiuso sulle linee portanti urbane e suburbane, invece, avrebbe l'effetto di aumentare i tempi di incarrozzamento (e quindi di viaggio) in maniera eccessiva con il risultato indesiderato di dover inserire più vetture in linea per il mantenimento delle medesime frequenze, creando un disequilibrio nella sostenibilità economico-finanziaria del trasporto, dato che il prezzo del biglietto copre ca. il 25% del costo del servizio. In Italia i sistemi chiusi (che hanno pure un costo) non possono che deteriorare la qualità del servizio rendendo ancora meno appetibile l'uso dei mezzi pubblici. Anni fa, ad es. sulla linea 6 proprio al Verdi in concomitanza dell'arrivo del volo da Londra era possibile "godere" di un sistema c.d. all'ingelse, dove la maggior parte degli utenti (una trentina non 100) saliva davanti (alcuni comprando pure il biglietto in vettura) con il risultato di vedere il mezzo fermo svariati minuti. I sistemi chiusi se utilizzati in maniera generalizzata, nelle ore di punta, aumenterebbero i tempi di viaggio dalle zone periferiche e dai paesi della cintura in modo non sostenibile, tenendo i mezzi bloccati alle fermate principali (Ospedale, stazione, scuole, ecc.) troppo tempo. All'estero sistemi simili (che comunque rallentano il servizio) funzionano meglio in quanto i costi dei biglietti sono ben superiori ed i flussi di traffico passeggeri più importanti già nelle città medie sono gestiti tramite metropolitane, ferrovie metropolitane, tranvie ecc., che sono dotabili di sistemi chiusi senza interagire negativamente con i tempi di viaggio del mezzo, dato che le barriere, generalmente, non sono a bordo ma a terra in entrata di fermata. Sino a quando la cosa resterà sperimentale su una linea con pochi utenti come la 15 è un conto, se si volesse poi estendere il sistema alle altre linee si sarebbe dinanzi ad una scelta masochista a mio modo di vedere. Per tenere sotto controllo l'evasione servono i controllori, meglio se in borghese. Il quadro della situazione italiana ed estera è ben definito nell'articolo (link sottostante) del sito divulgativo in materia trasporti (Cityrailways), se la redazione ritiente di non eliderlo. Anche lì il controllo assiduo è visto come la soluzione migliore. http://www.cityrailways.net/news/evasione-tariffaria-barriere-o-no.html

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    09 Aprile @ 14.02

    Per un anno, tornello davanti e controllore in borghese in vettura: chi sale dove non deve, multato, se non ha il biglietto, multa raddoppiata. Troppo drastico? Tornelli anche in uscita.

    Rispondi

    • gigiprimo

      09 Aprile @ 14.43

      vignolipierluigi@alice.it

      Direi che quelli in uscita sarebbero validi, impedirebbero la salita da quelle porte.

      Rispondi

  • Vercingetorige

    09 Aprile @ 12.30

    COSI' COME SONO FATTI ORA NON SERVONO A UN BENEAMATO CHICCHIO , PERCHE' i tornelli sono alle porte di salita , ma , ormai , a Parma , tutti salgono e scendono dove gli pare ! Salgono dalle porte di discesa , dove , di tornelli , non ce ne sono , e scendono dalle porte di salita , parmigiani compresi , non solo extracomunitari ! I passeggini , nuovo flagello dei mezzi pubblici a Parma , sono autorizzati a salire dalla porta centrale , di discesa , dove , di tornelli , non ce ne sono. Dovrebbero pagare due biglietti : uno per il passeggino e uno per l' accompagnatrice , ma non ne pagano neanche mezzo ! Già da alcuni mesi è in corso una sperimentazione di questo sistema sui piccoli autobus della linea 15 , e non funziona ! Hanno due sole porte , non tre : una davanti ed una in mezzo. Si dovrebbe salire da quella davanti e scendere da quella di mezzo. Il tornello non c' è ancora . C' è la macchinetta obliteratrice sulla porta davanti , ma tutti salgono da quell' altra , dove la macchinetta non c' è . Peraltro , l' obliteratrice è di fianco all' autista , al quale , di chi timbra o non timbra , non glie ne può importar di meno ! MA I DIRIGENTI DELLA TEP SALGONO O NON SALGONO SU UN AUTOBUS QUALCHE VOLTA ?

    Rispondi

  • Valerio

    09 Aprile @ 11.50

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Basta PAGARE. Chi NON PAGA NON SALE. STOP.

    Rispondi

  • Francesco

    09 Aprile @ 11.41

    brundofrancesco@libero.it

    Mi vien da ridere, per fare pagare il biglietto ora, diventano di moda i tornelli, chi vuole entrare senza pagare usa la porta centrale, come sempre.

    Rispondi

    • gigiprimo

      09 Aprile @ 14.50

      vignolipierluigi@alice.it

      Tipica soluzione da italiani menefreghisti

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti