Gazzetta di Parma

I 10 oggetti hi-tech di cui non si può fare a meno

08 febbraio 2015, 09:44

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Dieci cose di cui gli appassionati di hi-tech non possono fare a meno. Alcuni sono a portata di tutte le tasche, altri meno ma tutti per chi vuol essere un passo avanti agli altri.

 

1. Smartwatch “Pebble” - Volete avere sempre sott'occhio messaggi e telefonate, ma senza dover tenere sempre il telefono in mano? Potete farlo con Pebble. All'apparenza è un normale orologio da polso digitale, in realtà, una volta connesso via Bluetooth al vostro smartphone ne diventa una perfetta estensione. Sul suo display, a basso consumo energetico) compariranno telefonate, sms, messaggi whatsapp, appuntamenti e ti avviserà con una leggera vibrazione ad ogni notifica.

2.Remember Ring” di Alaska Jewelry – Vi siete mai dimenticati un anniversario? Se la risposta è “sì”, questo è il gadget che fa per voi. Remember Ring è, all'apparenza, è una comunissima fedina ma in realtà è dotata di tecnologia Hot Spot che la scalda fino a raggiungere i 50 gradi centigradi il giorno prima dell'anniversario. Il tempo necessario per andare a comprare almeno un mazzo di fiori.

3. “Digital Camera Goggles” di Liquid Image - Niente camera fissata sul casco: le riprese si effettuano schiacciando un tasto sul lato della maschera. E non ci sono solo le maschere da neve: esistono anche le versioni cross e sub. Maschera e videocamera, con batteria al litio e memory card inclusa alle quali potrete attaccare una serie di accessori per adattarvi a ogni occasione, costano dai 400 euro in su.

4. "Vivosmart”, la nuova fitnessband di Garmin - Oltre a monitorare il vostro livello di attività fisica durante tutta la giornata e la notte, consente di ricevere Smart Notification e notifiche push dal vostro smartphone direttamente sul suo display. Sms, chiamate in entrata, email ma anche i passi compiuti, la distanza totale percorsa, le calorie bruciate, l’obiettivo quotidiano da raggiungere e il relativo countdown di passi ancora da percorrere, oltre naturalmente alla data e ora sono le informazioni che potrete gesstire da questo colorato braccialetto “minimal”.

5. Mp3 waterproof con contavasche di Nabaiji - Se siete di quelli che non si stancano mai di nuotare, ma vorrebbero farlo a ritmo di musica, ecco l'accessorio che fa per voi: è un contavasche con lettore mp3 incorporato che vi permetterà di non perdere nemmeno una virata e vi farà compagnia durante l'allenamento.

6. Music Beany di Archos – Per chi è freddoloso, c'é una cuffia Bluetooth integrata in un berretto in lana di alta qualità lavorato a mano che ti permette di ascoltare la musica del tuo smartphone o tablet ovunque tu sia. Grazie ai comandi integrati potrai controllare il volume e cambiare canzone direttamente dalla cuffia, ma anche rispondere alle tue chiamate grazie al microfono incorporato.

7. Proiettore tascabile “Cinemin Swivel” - E' un miniproiettore che può essere collegato a iPod, iPhone, PSP, fotocamere digitali, lettori DVD portatili, netbook, smartphone e permette di visionare video multimediali. E' in grado di generare un'immagine di ben 60" e, inoltre, è snodabile, in modo da facilitare il più possibile l'utilizzo, anche in assenza di cavalletto.

8. Music Ball di Puro – Piccolissime, queste minicasse sono compatibili con tutti i device dotati di foro per cavo Jack 3.5 come laptop, iPhone, iPod/lettori Mp3/4, iPad e la maggior parte degli Smartphones.

9. MOD-t di New Matter – E' la stampante 3D più economica al mondo (video https://www.youtube.com/watch?v=CGfLxACv3Qs). Oltre alla stampante, sono disponibili uno store online dedicato e un’applicazione che permette a ciascuno di creare i propri oggetti. Grazie al supporto Wi-Fi, è possibile stampare i progetti direttamente dal sito web di New Matter o dal proprio smartphone. MOD-t permette di creare oggetti con dimensioni massime di 150 x 100 x 125 millimetri; l’altezza minima di uno strato è di 200 micron.

10.McCar” di Geely - Bici pieghevole? Sorpassatissima. Oggi c'è la McCar, sia macchina elettrica che scooter. Nel bagagliaio trova posto uno scooter (sempre elettrico) pieghevole a tre ruote che si ricarica quando viene riposto nel suo alloggiamento dopo il giro in centro città. Per molti, ma non per tutti.