Gazzetta di Parma

Barilla premia le idee innovative

17 febbraio 2015, 15:54

Chiudi
PrevNext
1 di 17

Barilla premia le migliori idee in campo alimentare con 200mila euro, studi allo Sda Bocconi e con la creazione di una start up per la realizzazione dei progetti migliori. Fra le proposte innovative arrivate da tutto il mondo - i sei finalisti del concorso, tutti under 30 - alghe e farina di cricket come cibo del futuro e progetti per favorire l’emancipazione femminile in Etiopia.
L’iniziativa - chiamata «Barilla Good4-Start Up the future», ha lo scopo di favorire uno sviluppo sostenibile. Ieri un evento a Milano, oggi si è svolta la premiazione nella sede centrale dell’azienda a Parma (come documentano le foto di Anna Rita Melegari) 

Ecco i progetti le aree di intervento.
Good4 our Wellbeing (sulla nutrizione e la sicurezza alimentare). Algreen sulla microalga Spirulina finalizzato al commercio e vendita del «superfood» ad alto contenuto proteico e Smartfood, una nuova forma di vendita online basata su valori nutrizionali certificati da un Comitato Scientifico con una particolare attenzione alla stagionalità degli alimenti e al target dei consumatori.
Good4 our Planet (soluzioni innovative mirate alla sostenibilità del Pianeta). Sashaktiran, un modello di business indiano che vuole semplificare e superare la catena alimentare attraverso l’educazione e l’organizzazione di iniziative ad hoc e Addento, per portare una rivoluzione nel mondo del cibo e della cultura occidentale con la produzione e il commercio di prodotti a base di farina di cricket.
Good4 our Communities (progetti che riguardano il benessere degli individui). Haitian heirloom seed bank per espandere e promuovere l’utilizzo di semi Heirloom di Haiti a beneficio delle comunità, dell’economia e dell’ambiente e Kitchenpowers, una piattaforma online per tutte le donne e cuoche etiopi che desiderano condividere, scambiare, insegnare ed apprendere le ricette tradizionali con l’obiettivo ultimo di promuovere l'emancipazione femminile nel paese.