Gazzetta di Parma

Arianna, bellezza parmigiana e...mondiale

09 settembre 2015, 19:36

Chiudi
PrevNext
1 di 0

E Parma fa il bis. Alla Baia Imperiale di Gabicce Mare su 40 finaliste per il secondo anno consecutivo il titolo nazionale «La più bella del mondo» è andato a una studentessa della nostra città. Arianna Scognamiglio, 18 anni e di San Pancrazio, è stata incoronata dal presidente di giuria Edoardo Raspelli, il noto cronista della gastronomia. Un titolo molto ambito, che l'anno scorso è stato portato a casa da Liubetta Novari, studentessa all'alberghiero di Salsomaggiore.
91-62-91, queste le misure di Arianna Scognamiglio, che sogna di entrare nel mondo dello spettacolo come indossatrice o fotomodella. Un metro e 80, Arianna è bionda con gli occhi verdi e segue corsi di make-up, perché un giorno le piacerebbe aprire un centro benessere. Intanto, si è aggiudicata la fascia più importante di un concorso, ideato dal piacentino Pierluigi Ferrari e curato oggi dal pavese Cesare Morgantini, la cui finale si è svolta in due momenti: un primo passaggio davanti alla giuria è avvenuto all'hotel Astoria di Biella, in una serata presentata da Leo Bosi e movimentata dall'esilarante cabaret di Beppe Altissimi, poi la finalissima alla Baia Imperiale, condotta da Carmelo Fazio e Fanny Cadeo. Le 40 ragazze finaliste, selezionate tra le mille di ogni parte d'Italia hanno sfilato nella spettacolare discoteca Baia Imperiale di Gabicce, in provincia di Pesaro e Urbino, sotto gli occhi e la direzione di Valeriano Longoni, coreografo de «Le Jene». E Arianna è felice: «Tutti lo sono - ammette -, mio papà Luigi e mia mamma Francesca, che si è messa addirittura a piangere. Anche il mio fidanzato, Vittorio Barone, mi ha sempre appoggiato ed è rimasto contentissimo di questa vittoria». Una ragazza che adora il centro di Parma, va in palestra e che appena può va a ballare con gli amici: «Il mio pregio? Sono una persona molto socievole e faccio amicizia facilmente - risponde Arianna -. Il mio difetto? Forse sono un po' timida».
Un difetto che però non le ha impedito di sfilare in questo concorso: «E' stata l'agenzia di Salsomaggiore Il sogno per cui lavoro che mi ha proposto di partecipare - continua Arianna -, così mi sono buttata e ho vinto: spero di realizzare un sogno. Il concorso è serio e con un'ottima organizzazione. Poi, il presidente Edoardo Raspelli è davvero simpaticissimo».
Ecco le altre fasce che sono state assegnate alla finale de «La più bella del mondo»: miss Moda Spettacolo TV è Alessia Ermini, toscana di San Giovanni Valdarno (Arezzo), 23 anni e affascinante commessa e mamma di una bimba di 21 mesi, Alexandra; a Linda Sadok, 19 anni, di Mortara, Pavia, studentessa di liceo artistico, è andata la fascia di Miss Eleganza/Farace e Pasotti; a Noemi Jackline Cipriani, 16 anni di Verona e studentessa di liceo linguistico, la fascia hotel Astoria di Biella; a Ilaria Loiacono, 21 anni di Bitritto (Ba) e barista, la fascia Baia Imperiale; a Mirka Laforge, 24 anni di Bari e studentessa alla facoltà di Chimica la fascia Immobiliare GF; a Alice Pezzera, 17 anni, di Albino (Bg) e studentessa in un centro professionale di acconciatura, la fascia Nero Wines; a Giada Grossi, 19 anni di Pieve Porto Morone (Pv), All Show by Valeriano Longoni; a Samira El Aomari, 17 anni e studentessa di Bonate di Sopra (Bg), la fascia Eurotrend di Biella, a Marianna Magagnotti, 18 anni e studentessa di Tavazzano con Villavesco (Mi), la fascia settimanale Cronaca Vera; a Laura Ronca, 18 anni di Verona e studentessa di liceo scientifico, la fascia Lauretana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA