Gazzetta di Parma

Comunità Sant'Egidio-Senzatetto: vince l'amicizia

25 ottobre 2015, 16:47

Chiudi
PrevNext
1 di 3

Sabato 24 ottobre si è tenuto presso il circolo “Punto Blu” di Monticelli Terme un evento speciale: la Comunità di Sant’Egidio di Parma ha organizzato una partita di calcetto con gli “amici di strada”, i senzatetto che da anni conosce e aiuta nell’affrontare le tante difficoltà di una vita difficile e vissuta ai margini della città. Anche a Parma, infatti, tante, troppe persone vivono situazioni complesse che non consentono di vivere una quotidianità serena, ma mettono costantemente alla prova nella ricerca di un riparo o di un pasto. Spesso sono giovani che fuggono da paesi in guerra o da gravi carestie, fame e povertà e che tentano un lungo viaggio nella speranza di trovare una vita migliore.
Per questo la Comunità di Sant’Egidio ha avviato, ormai da 3 anni, un servizio di distribuzione pasti presso la stazione ferroviaria affiancando altre realtà cittadine come l’Assistenza Pubblica e l’Associazione Pane e Vita già operanti da lungo tempo in tale contesto.
Ogni lunedì gli amici e i volontari della Comunità di Sant’Egidio si ritrovano presso la Chiesa di Santa Caterina, nel cuore dell’Oltretorrente, per preparare i cestini da distribuire la sera stessa dopo la preghiera comune. Il momento è anche un’occasione di incontro e scambio di idee, non solo tra gli operatori, ma anche tra le persone che fruiscono del servizio con le quali si è creato un rapporto di amicizia.
Proprio per questo, durante una distribuzione, è nata l’idea di un momento di festa e convivialità. Infatti la Comunità di Sant’Egidio ha come valore fondamentale l’amicizia: solo con essa si possono superare barriere e differenze per creare un futuro migliore per tutta la città. Un futuro fondato sull’accoglienza, l’amicizia e la simpatia per chi è più povero e in difficoltà.
Così, operatori e amici di strada si sono ritrovati insieme presso il circolo “Punto Blu” di Monticelli che ha messo a disposizione, gratuitamente, campo da calcetto, docce, magliette e pantaloncini per tutti. Sotto un cielo clemente si sono affrontate una squadra composta dagli amici di strada e una dai volontari della Comunità di Sant’Egidio. Un’ora di gioco ricca di risate e gol, terminata con un pareggio  4 a 4, ha condotto ad una lauto pranzo insieme e ad ulteriori sfide a calciobalilla nel primo pomeriggio. Al rientro in città, grandi saluti e ringraziamenti per una giornata trascorsa insieme, finalmente senza troppe preoccupazioni. E un appuntamento per una nuova sfida a calcetto, ma soprattutto per un futuro diverso e migliore per tanti.