Gazzetta di Parma

Il Parma fa squadra per la città

I calciatori scendono in campo per Parma Facciamo Squadra, la Campagna di raccolta fondi a favore delle persone in difficoltà

04 novembre 2015, 15:39

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Domenica scorsa (Guarda il video), sono scesi in campo con i cinque salvadanai icona di Parma Facciamo Squadra 2015 e, prima del fischio di inizio partita, hanno posato per la foto di rito indossando una maglietta diversa, con il logo di Parma Facciamo Squadra proprio sul cuore. E’ così che i giocatori del Parma Calcio 1913 dichiarano la propria adesione alla Campagna che nella nostra città sostiene tante persone che rischiano la povertà. Il calcio parmigiano torna essere vicino ai bisogni del nostro territorio e a legare il proprio volto a una buona causa di solidarietà; tre anni fa, infatti, proprio la formazione di Nevio Scala nuovamente insieme per l’occasione, dava il via alla prima edizione di Parma Facciamo Squadra.
“E’ un’occasione importante questa, per il nuovo Parma di sentirsi parte integrante della città, della sua gente, riscoprendo un senso di appartenenza e d’identità, tutto da costruire e condividere con i suoi tifosi.” Le parole di Lorenzo Minotti, esprimono l’entusiasmo di chi riparte dopo un momento difficile e vuole dare voce a uno spirito nuovo. “C’è un’analogia fra questa Campagna e la storia di Parma Calcio 1913. E noi sappiamo bene come, solo facendo squadra, si possa uscire da un momento di grande crisi. Anche per questo facciamo tesoro della nostra posizione di privilegio, per lanciare un messaggio positivo che possa aiutare tante famiglie in difficoltà della nostra comunità.”
Parma Facciamo Squadra quest’anno si schiera con chi vuole rimettere in gioco la propria vita e superare un momento di difficoltà temporaneo, chi vuole partire ma non può farlo senza un piccolo aiuto economico. La terza edizione della Campagna posa lo sguardo sulle persone vulnerabili, per intercettarle prima che scivolino in una condizione di povertà irreversibile. Il fondo che nascerà dalle donazioni raccolte, sarà un fondo di garanzia che permetterà di erogare prestiti a chi, per motivi anagrafici o per vicissitudini personali, non può accedere al credito bancario tradizionale. Un prestito, per sua natura, è destinato a essere restituito e questo genererà un circolo virtuoso che, progetto dopo progetto, permetterà di supportare tante persone. Avviare una piccola attività artigianale o imprenditoriale, coprire le spese di una malattia imprevista, qualificarsi completando un percorso di studi, sono solo alcune delle possibilità che si aprono a chi verrà sostenuto da Parma Facciamo Squadra, perché nessuno, uomo o donna, giovane o anziano, italiano o straniero, debba sentirsi perduto e per ciascuno possa esserci un’occasione nuova.
Ingredienti essenziali perché la Campagna raggiunga i suoi scopi sono l’esperienza dell’Associazione Ricrediti nei progetti di micro credito e l’impegno dei tanti volontari già pronti ad affiancare passo dopo passo i beneficiari di Parma Facciamo Squadra.
Fondazione Cariparma, Barilla e Chiesi Farmaceutici sono gli altri compagni di strada fondamentali che moltiplicheranno per quattro ogni donazione, aggiungendo un euro per ogni euro donato, mentre è Forum Solidarietà a coordinare ogni fase della Campagna.
Per donare il proprio contributo, bastano pochi clic sul sito www.parmafacciamosquadra.it.