Sei in Gazzetta di Parma

Cent'anni dopo l'attacco sul Piave, 14 reparti e 550 militari sul Po Fotogallery

27 novembre 2018, 19:42

Chiudi
PrevNext
1 di 15

Dall’artiglieria del “Genova Cavalleria”, che oggi si muove con i blindati “Centauro”, alla contraerea del 121° di Bologna, al 3° reggimento guastatori di Udine, ai lagunari di Mestre, all’elicottero di soccorso del 2° reggimento di sostegno Aves: 14 reparti e circa 550 uomini in azione per il più imponente addestramento interforze mai effettuato a Piacenza dal 2° reggimento Genio pontieri al comando del colonnello Salvatore També. L’occasione è stata, oggi, l’esercitazione “Atlante 18” del Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto di Verona, cui è affiliata l’esercitazione dei pontieri, che celebrano il centenario dell’attacco sul fronte del Piave.