Sei in Gazzetta di Parma

Destinazione Emilia: metti una sera a cena con tre stellati...

05 aprile 2019, 11:41

Chiudi
PrevNext
1 di 20

La presentazione della cartoguida Michelin “Destinazione Emilia” (percorsi tra prodotti, beni artistici e ristoranti di Parma, Piacenza, Reggio)  a Reggio è stata l’occasione per una cena “a 6 mani”. Tre chef stellati, uno per provincia: Isa Mazzocchi (La Palta, Borgonovo Valtidone), Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense) e Andrea Incerti Vizzani (Ca’ Matilde, Quattro Castella). Ai chiostri di San Pietro, restaurati di recente, una lunga tavola ha rappresentato un’ideale via Emilia 

Il menu Cappelletti alle erbe spontanee, cipolline borsetta e all’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP e Pancetta Canusina; Fondente di porcelletto su un letto di ortaggi di primavera, croccantini di Mortadella e pop corn di Parmigiano Reggiano DOP; Tortelli fritti ripieni di latte con gelato al Vinsanto di Vigoleno e zuppetta di nespole. Ugualmente in bilico fra tradizione, territorio e innovazione il variopinto aperitivo del quale vanno ricordati “Come una maccarono di Pisa rei e fasò” e “Trota marinata con insalata russa di frutta e croccante di coppa” (Isa Mazzocchi), “Gazpachetto con mezze maniche di tosone e acciughette” (Massimo Spigaroli), “Terrina di pesto di cappelletti” (Andrea Incerti Vezzani”).