×
×
☰ MENU

Carabinieri a “caccia” di un toro infuriato nei prati di Gotra

Carabinieri a “caccia” di un toro infuriato nei prati di Gotra

15 Luglio 2020,12:26

 Un Toro adulto infuriato sfugge al controllo di un autotrasportatore che lo stava scaricando dal suo mezzo e fugge nei prati per nulla intenzionato ad ubbidire ai richiami e ad essere avvicinato dall' esperto operatore creando così panico ed apprensione in quella zona del comune di Albareto. Per tre ore la Piana del Molino di Gotra si è tasformata in una sorta di corrida dove i carabinieri del nconucleo Radiomobile operativo della compagnia di Borgotaro (coordinati dal luogotenente ed ora comandante Interinale Luciano Battoglia) subito intervenuti, hanno circondato la zona e sono stati impegnati nel tentativo di cercare il toro, placarne la furia e evitare che potesse raggiungere la Provinciale, molto trafficata in quel momento. Il fatto si è verificato poco dopo le 19,30 di martedì in località La Palazzina, la zona artigianale del comune di Albareto, quando un vitellone di colore nero, adulto e di grosse dimensioni stava per essere scaricato da un autotreno adibito al trasporto di animali vivi, seppur imbragato da una speciale museruola, è sfuggito alla persona addetta a questa operazione e ben presto si è dileguato tra i balloni di fieno posizionati poco distante dal crocevia delle strade Borgotaro-Bedonia e bivio Albareto-Montegroppo. Il toro, molto agitato e con un atteggiamento molto aggressivo, per nulla intimorito dagli uomini dell’arma e poco intenzionato a farsi avvicinare è rimasto libero fino a quando i veterinari dell’Ausl d Parma con apposite armi hanno sparato fialette sedative e quindi recuperato il toro per poi essere consegnato ai proprietari.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI