Sei in Press Release

Comunicato Stampa: CRV - Grandi eventi: ok in Sesta commissione a nuovi contributi per il 2021

14 aprile 2021, 18:03

Grandi eventi: ok in commissione a nuovi contributi per il 2021, entrano nella ‘top list' il festival della Bellezza, i 100 anni del milite ignoto, il Giro d'Italia e la promozione del ciclismo sportivo (Arv) Venezia 14 apr. 2021 - Si arricchisce il programma veneto di grandi eventi, manifestazioni e celebrazioni di anniversari che scandiscono la vita cultura, associativa e sportiva del Veneto nel 2021, sostenuti dalla programmazione regionale. Ad un primo calendario approvato a febbraio e finanziato con 340 mila euro, ora si è aggiunto un nuovo aggiornamento che porta a una ventina il numero di ‘grandi eventi' programmati quest'anno, nonostante la pandemia, che possono avvalersi del contributo regionale per un impegno complessivo di un milione e 60 mila euro.  La commissione Cultura del Consiglio regionale del Veneto, presieduta da Francesca Scatto (ZP), ha dato il proprio via libera alla nuova programmazione.Nella seconda tranche di eventi finanziati dalla Regione hanno fatto ingresso la nuova edizione del festival della Bellezza (50 mila euro), le finali della Champions League di volley, sempre a Verona (75 mila euro), le celebrazioni a Vazzola per il centenario del Milite Ignoto, la finale della Coppa del mondo di orienteering a Cortina e in Cansiglio (40 mila euro), le tappe venete del Giro d'Italia a Verona, Cittadella e Cortina, insieme alla promozione del cicloturismo regionale (175 mila euro), il giro d'Italia degli Under 23 (70 mila euro), il giro del Veneto dei dilettanti cat. Élite under 23 (50 mila euro), l'Open bike festival di Treviso (35 mila euro), il Veneto Cycling Promotion di Belluno (45 mila euro), l'evento policentrico ‘Piazze e palazzi: i luoghi della cultura' che coinvolge Piazzola sul Brenta nell'Alta Padovana, Morgano (Treviso) e Fratta Polesine (Rovigo), nonché la settimana del vetro a Venezia organizzata dal consorzio Promovetro (25 mila euro).Nella prima tornata di finanziamenti si erano aggiudicati i contributi regionali la preparazione dei Giochi olimpici invernali del 2026, le celebrazioni per il centenario del poeta Andrea Zanzotto e per quello dello scrittore Mario Rigoni Stern, la mostra a Treviso sulle locandine e i manifesti per il cinema di Renato Casaro, grande cartellonista e illustratore della settima arte, il green Tour Verde per i cicloturisti, il Winter triathlon di Asiago e la coppa europea di Bmx a Verona, valida per la qualificazione olimpica.La sesta commissione ha dato inoltre il proprio via libera, sempre con voto unanime, anche alle linee guida del programma annuale di iniziative per promuovere la conoscenza della Shoah e fare memoria dei Giusti, in vista della Giornata della Memoria 2022, così come previsto dalla legge regionale 5/2020: gli 80 mila euro messi a bando quest'anno dalla Giunta regionale andranno a sostenere progetti rivolti ai giovani e dedicati a ‘fare memoria', il premio per tesi di laurea e gli  eventi promossi dalle Comunità ebraiche del Veneto dedicati alla storia dello sterminio nazifascista, al negazionismo e all'antisemitismo. La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA