Sei in Press Release

Comunicato Stampa: CRV - Progetto di legge n. 49 di adeguamento ordinamentale

22 aprile 2021, 17:54

Comunicato Stampa: CRV - Progetto di legge n. 49 di adeguamento ordinamentale

(Arv) Venezia 22 apr. 2021 - Nel corso della seduta di oggi, la Terza commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto presieduta da Marco Andreoli (Liga Veneta), Vicepresidente Cristina Guarda (Europa Verde), alla quale hanno partecipato anche gli Assessori regionali Roberto Marcato e Cristiano Corazzari, ha continuato l'esame dei singoli articoli del Progetto di legge n. 49, di iniziativa della Giunta, volto alla semplificazione legislativa sulle materie di specifica competenza della Commissione stessa. La seduta precedente era stata dedicata all'esame delle disposizioni relative alla bonifica e tutela del territorio, e all'artigianato, industria e commercio. L'esame odierno ha riguardato le proposte di adeguamento in materia di agricoltura e foreste, e in particolare le modifiche agli artt. 2 e 4, nonché l'abrogazione dell'art. 3, della L. reg. 52/1978, la Legge forestale regionale, in ragione delle novelle legislative intervenute nel corso del tempo, e in particolare alla luce del D. Lgs. n. 34/2018, il Testo unico in materia di foreste e filiere forestali, con riferimento alla definizione di bosco, alla sua funzione protettiva, e di altre tipologie di terreni saldi. La proposta di adeguamento, inoltre, riguarda l'abrogazione dell'art. 31 della L. reg. finanziaria n. 3/2013, che contiene una definizione di bosco non aggiornata alla più recente disciplina nazionale. Il disegno di legge in argomento modifica inoltre l'art. 4 della L. reg. n. 13/2003 ‘Norme per la realizzazione di boschi nella pianura veneta', che riformula i requisiti minimi di ammissione al finanziamento, nonché gli artt. 5 e 6, laddove si fa riferimento a Veneto Agricoltura, l'Azienda regionale per i settori agricolo, forestale e agroalimentare che ha lasciato il posto all'Agenzia veneta per l'innovazione nel settore primario. L'esame del provvedimento proseguirà nel corso delle prossime sedute della Commissione.In apertura dei lavori, la Commissione aveva dato, per quanto di competenza, il proprio via libera, a maggioranza, senza voti contrari, al Progetto di legge n. 33 “Modifiche della legge regionale 16 febbraio 2018, n. 10 ‘Norme per il sostegno e la valorizzazione del personale dei distaccamenti volontari del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco operanti nella regione Veneto'”, che torna così nella Prima commissione, ove si trova attualmente incardinata, in vista del via libera definitivo. La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA