Sei in Press Release

Comunicato Stampa: CRV - Ciambetti: “Tra i ricercati in Francia anche Bergamin ideologo dei Pac"

28 aprile 2021, 12:50

  (Arv) Venezia 28 apr. 2021 -      “L'abbandono della dottrina Mitterand che garantiva protezione a terroristi e assassini condannati in via definitiva è un segnale importantissimo quanto tempestivamente necessario”. Il presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, commenta così “le procedure avviate dal governo francese che ha arrestato sette terroristi delle Br, di Lotta Continua e del Nuclei Armati contropotere territoriale. Parliamo di condannati a pene pluriennali e persino all'ergastolo. Altri tre sono in fuga ma ricercati e tra questi anche Luigi Bergamin, ideologo dei Proletari armati per il comunismo condannato in Italia a 17 anni e 11 mesi per l'omicidio del macellaio mestrino Lino Sabbadin, colpevole per aver reagito difendendosi in una precedente rapina: era il 16 febbraio 1979 quando Sabbadin, militante missino, veniva freddato dal commando dei Pac, in cui figurava anche Cesare Battisti, nel suo negozio a Caltana, frazione di Santa Maria di Sala. Per Bergamin stava per scattare la prescrizione e pertanto l'azione disposta dal governo francese è stata quanto mai opportuna. La speranza è che le forze dell'ordine francesi riescano ad assicurare alla Giustizia anche i tre fuggitivi”. La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA