Archivio bozze

Salso

Tabiano, terra e ghiaia su viale Fidenza

14 novembre 2014, 06:00

Tabiano, terra e ghiaia su viale Fidenza

Manrico Lamur

Il maltempo che sta flagellando da giorni tutto il Nord Italia non ha risparmiato il territorio parmense dalla montagna alla bassa e di conseguenza anche quello salsese ed in particolare di Tabiano, dove nella giornata di ieri si è verificata un’abbondante fuoriuscita di fango e detriti da un cantiere che si trova in via Maria Luigia, che si è riversata sul sottostante viale Fidenza causando rallentamenti e disagi. Intorno alle 7,30, dopo che dal tardo pomeriggio di mercoledì e per tutta la notte la frazione salsese era stata flagellata da violenti e continui scrosci di pioggia senza soluzione di continuità, una notevole quantità di detriti, sassi e fango proveniente da un cantiere collocato in via Maria Luigia si è messa in movimento verso valle invadendo la sede stradale.

A questo primo smottamento, si sono aggiunti detriti e ghiaia collocati a copertura di alcuni lavori stradali in attesa di asfaltatura che hanno causato la formazione di una profonda crepa al centro della carreggiata ed una buca di vaste proporzioni. Proprio in quel momento è sopraggiunta un’autovettura condotta da un residente che, non avvedendosi di quanto successo, probabilmente a causa della fitta pioggia che in quel momento cadeva ancora sulla frazione salsese limitando la visibilità, non ha potuto evitare l’ostacolo danneggiando alcune parti meccaniche del mezzo ed impedendone, di fatto, la ripartenza tanto che, per rimuovere l’autovettura, è stato infatti necessario l’intervento del soccorso stradale da Fidenza. Fango, ghiaia e detriti hanno terminato la loro corsa in viale Fidenza causando, come detto, rallentamenti e disagi. In via Maria Luigia sono giunti sia il personale della ditta privata appaltatrice del cantiere che i dipendenti del reparto viabilità dell’Ufficio Tecnico Comunale: la via, nel tratto interessato, è stata transennata e chiusa al traffico per permettere sia il ripristino del manto stradale che la pulizia delle griglie di scolo dell’acqua nel frattempo ostruite dai detriti e dal fango, oltre che l’eliminazione della crepa formatasi al centro della carreggiata. Sul posto anche il dirigente del Servizio Infrastrutture e Territorio del Comune, Rossano Varazzani, che si è occupato delle verifiche del caso, e gli agenti della polizia municipale delle Terre Verdiane che hanno provveduto sia a rilevare quanto accaduto in via Maria Luigia che ad occuparsi della viabilità di viale Fidenza che, nel corso delle operazioni di pulizia, è stata resa transitabile a senso unico alternato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA