Archivio bozze

Ancora neve

Traversetolo, emergenza continua

08 febbraio 2015, 06:00

Traversetolo, emergenza continua

TRAVERSETOLO

Bianca Maria Sarti

La neve è caduta anche ieri a Traversetolo: oggi, il mercato settimanale è sospeso e, visto che molte famiglie sono rimaste senza luce e acqua il Comune sabato ha attivato un centro d'accoglienza pensando soprattutto a chi vive con anziani e bambini. Il punto di accoglienza nel Palasport Lido Valtermina di via Pezzani è stato pubblicizzato dal Comune tramite il sito, i social network e una campagna informativa diretta soprattutto nelle frazioni più in difficoltà: Vignale, Cazzola, Bannone, Sivizzano, Torre e la località Valtermina.

Attivato un servizio di trasporto

Sono stati attivati dei numeri di emergenza: 0521/344518, 346/6367627 e 320/6580058 ed è stato predisposto anche un servizio di trasporto per chi è impossibilitato a raggiungere autonomamente il punto di accoglienza. Anziani soli e disabili sono seguiti a domicilio dai servizi sociali. «Siamo in contatto con la Prefettura per sollecitare e monitorare i ripristini da parte di Enel - ha fatto sapere l'assessore Laura Monica - ma non abbiamo ragguagli ed è difficile fare previsioni. Enel sta ripristinando le linee di media tensione prima di passare alla bassa tensione che serve anche le pompe dell'acqua. Non sappiamo quando verranno ripristinate luce e acqua a tutti, per questo abbiamo predisposto temporaneamente un centro d'accoglienza». L'acqua, nel corso della giornata di ieri, è tornata a Gavazzo, Stombellini, Torre, Gabbiola e Guardasone. Ma sono in tanti a doversi ancora arrangiare. Chi ha la stufa a legna o il camino riesce a ripiegare: «Anche io sono senza acqua in Valtermina - spiega l'assessore Monica - sciogliamo la neve sulla stufa per cucinare e chiediamo ospitalità ad amici e parenti per il bagno».

«Da venerdì notte non abbiamo luce e quindi neanche il riscaldamento - racconta una mamma di Vignale - abbiamo coperte, candele e scaldiamo l'acqua sul fornello per lavarci. Il problema sono i freezer che si stanno scongelando. Sul resto si ripiega: anzi, è una bella riflessione su quanto superfluo abbiamo ai nostri giorni. Devo sottolineare la solidarietà dei traversetolesi: c'é chi offre aiuto, una doccia e un pasto caldo. Viviamo in un bel paese, ma speriamo si risolva presto».

«Disservizi inaccettabili»

A Bannone anche Giuseppina lamenta i disagi subiti: «I miei genitori di 82 anni sono stati senza luce e senza riscaldamento da venerdì notte fino a quando, ieri, il nostro elettricista ha installato un generatore di emergenza. Non so ancora quanto ci verrà a costare, ma d'altra parte Enel era introvabile: questi disservizi sono inaccettabili. Gradirei che il sindaco dicesse due parole in proposito. Anche altre famiglie di Bannone sono in questa situazione. Ringraziamo, però, gli assistenti sociali e la Croce Azzurra, molto presenti».

Nettamente migliorata, invece, la viabilità: le strade sono più percorribili, ad eccezione di alcune zone collinari. Continuano anche i disagi causati da piante e rami che cedono sotto il peso della neve, ieri in particolare sulla Cassanese tra Sivizzano e Torre. Gli operai e i tecnici del Comune sono a lavoro insieme alle forze dell'ordine.

La Croce Azzurra ha continuato da venerdì a presidiare il territorio: «L'emergenza è rientrata rispetto a venerdì, quando le strade non erano agibili - spiega il presidente Alex Uccelli - ma con i volontari della protezione civile ci siamo attivati per allestire il punto di accoglienza per chi è ancora senza luce e acqua in casa».

A causa del maltempo ieri erano chiusi la scuola media “A. Manzoni” e il centro diurno ed è saltato anche il mercatino del riuso. Oggi il mercato domenicale è sospeso a seguito di un'ordinanza del sindaco che lascia, però, la libertà ai negozi di aprire, a discrezione dei singoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA