Archivio bozze

"Uomo dell'anno"

Dylan: "Dicono che gracchio come un ranocchio"

09 febbraio 2015, 14:46

Dylan:

Bob Dylan è stato premiato come "Persona dell'anno" durante i Grammy Awards. Per lui l'omaggiato da altri grandi della musica come Bruce Springsteen e Neil Young, che hanno cantato le sue canzoni più celebri. E il discorso di ringraziamento? Tanti grazie ma anche tanti "sassolini nella scarpa" da togliere."I critici dicono che io non so cantare, che gracchio, che gracido come un ranocchio. Perché non dicono la stessa cosa di Tom Waits? I critici dicono che la mia voce è spompata. Che non ho voce. Perché non dicono la stessa cosa di Leonard Cohen? Perché riservano solo a me questo trattamento speciale? I critici dicono che non so tenere una nota e mi faccio strada solo con una canzone. Ma è proprio vero? Non ho mai sentito dire nulla del genere a proposito di Lou Reed. Perché lui riesce a farla franca? Che cosa ho fatto mai per meritarmi questa attenzione speciale? Dicono che non ho un'estensione vocale, per esempio, ma quando è stata l'ultima volta che avete sentito dr. John? Perché non lo dite a lui? Dicono che farfuglio le parole, che non ho inflessione. Ma voi avete mai sentito Charley Patton o Robert Johnson, o Muddy Waters?".