Archivio bozze

Serie D

Il Forlì resta in D e insidia il Parma

24 settembre 2015, 07:00

Il Forlì resta in D e insidia il Parma

Nessuna sospensione delle gare di Forlì, Teramo e Savona. A deciderlo, ieri sera, il collegio di garanzia del Coni, che ha respinto l’istanza di sospensione cautelare invocata dalla società Forlì. Le società Teramo, Vigor Lamezia e Torres hanno invece rinunciato all’istanza di sospensiva.

Il collegio non ha invece trattato il merito dei ricorsi (con il Forlì che chiede la retrocessione in D di Teramo e Savona e il Teramo che chiede la riammissione in B), che sarà definito nell’ambito di una prossima udienza, la cui fissazione sarà determinata immediatamente dopo che saranno scaduti i termini per la proposizione di eventuali ulteriori impugnazioni rispetto alle decisioni della Corte d’appello della Figc.

Nel frattempo il Giudice Sportivo ha deciso che la partita della prima giornata di campionato tra Bellaria Igea Marina e Ribelle, che era terminata 1-1, va assegnata al Ribelle con il punteggio di 3-0 in quanto la squadra di casa aveva schierato un giocatore che doveva ancora scontare un turno di squalifica. In virtù di questa decisione il Ribelle sale a 9 punti in classifica appaiandosi all'Altovicentino mentre il Bellaria scivola in fondo a 1 alla pari con il Villafranca.

Per un caso analogo ha presentato ricorso anche il Castelfranco avverso alla Sammaurese, ma il Giudice lo esaminerà la prossima settimana.

Il Giudice Sportivo intanto ha squalificato per due turni Tarana del Lentigione che aveva offeso l'arbitro dalla panchina e Berni della Correggese. Quest'ultimo sarà così costretto a saltare la sfida contro il Parma al Tardini in programma il 4 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA