Archivio bozze

Ambiente

Differenziata, Fidenza da record

01 ottobre 2015, 07:00

Differenziata, Fidenza da record

Annarita Cacciamani

Lo scorso maggio l'amministrazione comunale aveva introdotto un'importante modifica al sistema della raccolta differenziata fidentina: il numero dei ritiri del rifiuto indifferenziato era sceso da 2 a 1, mentre quello dei ritiri di vetro, plastica e barattolame era salito da una a 2 volte. Ieri, con un conferenza stampa in Municipio, l'assessore all'Ambiente Giancarlo Castellani - insieme alla responsabile del servizio Ambiente Marianna Sandei, al direttore di San Donnino Multiservizi Andrea Garofalo e a Martino Porta, sempre per San Donnino - ha illustrato i risultati ottenuti.

«Dopo la modifica del sistema di raccolta differenziata, abbiamo monitorato i risultati: in questi 4 mesi la percentuale di raccolta differenziata ha sfiorato l'80%. La media del 2014 era il 73,4% - ha affermato Castellani - . Fidenza si conferma, quindi, un Comune virtuoso in tema di raccolti rifiuti, dove eccelliamo dai primi anni Duemila. Quest'anno abbiamo chiesto un piccolo sacrificio ai fidentini, cambiando le modalità di raccolta differenziata. La risposta è stata ottima: abbiamo recuperato il 10% in più di plastica e ridotto del 25% la quantità di rifiuto indifferenziato. Siamo molto vicino all'obiettivo di fine mandato, che è di arrivare all'80% di raccolta differenziata. Non è mancata l'attenzione al dettaglio: a 33 fidentini che avevano comprovate necessità abbiamo dato un bidoncino aggiuntivo».

Il miglioramento della raccolta differenziata si tradurrà per un beneficio per i fidentini? A detta dell'assessore Castellani, sì. «Ridurre la quantità di rifiuto indifferenziato e aumentare la quantità di vetro, plastica e barattolame che viene recuperata ha un beneficio non solo ambientale, ma anche economico. Quello che costa è smaltire l'indifferenziato e noi stiamo riducendo questa quantità – ha aggiunto - . La Tari a Fidenza è tra le più basse della provincia e, se la raccolta differenziata rimarrà su questi livelli, potremo mantenerla bassa e, perché no, anche migliorare».

Il servizio di raccolta rifiuti è gestito dalla società partecipate del Comune San Donnino Multiservizi: «Siamo molto soddisfatti dei risultati dei risultati ottenuti. Il merito è della grande attenzione dei cittadini verso la raccolta differenziata», ha sottolineato il direttore della società Andrea Garofalo.

Tolleranza zero

«Vogliamo una Fidenza sempre più pulita»: nel corso della conferenza stampa dedicata alla raccolta differenziata, l'assessore Castellani ha annunciato «tolleranza zero» verso chi abbandona i rifiuti. «In agosto abbiamo iniziato la pulizia dei fossi, suddividendo il territorio comunale in dieci settori. Per ogni settore sono stati raccolti 20 sacchi di rifiuti, soprattutto bottigliette di plastica e pacchetti di sigarette. E' una quantità considerevole. Per questo abbiamo deciso di aumentare i controlli sull'abbandono di rifiuti e ci saranno sanzioni nei confronti di chi abbandona i rifiuti. Inoltre, in accordo con Atersir, saranno formati alcuni ispettori ambientali, che si occuperanno anche dell'attività di controllo». Infine l'assessore rivolge un appello ai cittadini: «Invitiamo a rispettare gli orari di esposizione dei rifiuti. E' un segno di rispetto verso la città e i cittadini. Da parte nostra, abbiamo lavato 2756 bidoni e continueremo a lavorare sull'educazione ambientale partendo dalle scuole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA