Archivio bozze

Fidenza

Ladri scatenati, furti a raffica

28 ottobre 2015, 06:00

Gioielli, soldi, cellulari, capi di vestiario: è il bottino arraffato dai ladri durante un raid, sabato, fra il tardo pomeriggio e la prima serata, in alcune abitazioni a San Faustino, Coduro, Cogolonchio. La banda di malviventi, probabilmente sempre la stessa, è entrata in azione dalle 18 in poi, come hanno spiegato alcuni derubati, che erano usciti a quell'ora per andare a fare la spesa.

I ladri, per entrare nella abitazioni, hanno forzato la porta d'ingresso. In località San Faustino, nell'immediata periferia cittadina, dopo aver svaligiato un rustico, arraffando monili in oro, cellulari e vestiti da uomo e da donna, nella fuga, hanno perso alcuni capi di vestiario in un campo. Molto probabilmente i malviventi, al rientro dei padroni di casa, vistisi scoperti, devono avere appena fatto in tempo a defilarsi. E nella fuga attraverso i campi, hanno perso parte dei vestiti arraffati.

Anche in località Coduro, alle porte della città, all'estremità opposta di San Faustino, i ladri hanno ripulito una casa, di oggetti in oro e soldi. Anche qui per infilarsi all'interno, hanno dapprima forzato la porta d'ingresso e quindi approfittando dell'assenza dei padroni di casa, hanno agito indisturbati.

Stesso copione nella frazione collinare di Cogolonchio, dove la banda ha ripulito una casa. I ladri, prima di mettere a segno i colpi, devono avere effettuato un sopralluogo, per controllare le abitudini dei padroni di casa. E quindi, una volta tornati sul posto, dopo avere controllato i movimenti dei residenti, sono entrati in azione. Molto spesso per svaligiare le abitazioni, i malviventi scelgono la fascia oraria fra il tardo pomeriggio e la prima serata.

Nel quartiere Luce, pochi giorni fa, in una cantina di un condominio, erano spariti salumi, vini e olio. Anche in questo caso per entrare, i ladri hanno forzato la porta. Come sempre l'appello rivolto alla cittadinanza dalle forze dell'ordine, è quello di segnalare tempestivamente la presenza di individui che si muovono con fare sospetto vicino alle case e anche auto strane che stazionano vicino a palazzi e aziende. La tempestività della segnalazione è fondamentale per sventare i colpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA