Archivio bozze

Matrimonio

La Pezzoni sposa Mengoli

22 dicembre 2015, 06:01

La Pezzoni sposa Mengoli

Cristian Calestani

Per l'emozione gli anelli fanno fatica ad entrare al dito. E così c'è il tempo anche per una battuta: «Significa che non dovranno più uscire».

A pronunciarla il cantante Paolo Mengoli che ieri mattina - in municipio a San Polo di Torrile - si è sposato con Claudia Pezzoni, noto avvocato penalista della nostra città che fu al fianco della famiglia Onofri dopo il rapimento del piccolo Tommy. È un clima familiare quello che accompagna la cerimonia. Un clima in cui volti noti del foro parmense si mischiano a personaggi famosi tra i quali Andrea Mingardi, testimone dello sposo, Valerio Merola e Franco Colomba, ex allenatore del Parma oltre a politici locali come il consigliere regionale Fabio Rainieri.

Gli sposi arrivano puntualissimi in municipio. Ad attenderli il sindaco Alessandro Fadda, diversi dipendenti comunali e qualche cittadino curioso e desideroso di conquistare un selfie o un autografo. Si sale subito nella sala municipale, per l'occasione vestita a festa con tanto di fiori e con il sottofondo della marcia nuziale. Parte il rituale. Tutto fila liscio fino al momento dello scambio degli anelli che, in un primo momento, sembrano non voler entrare. Superata l'impasse arriva l'annuncio del sindaco: «In nome della legge, vi dichiaro uniti in matrimonio» e così scatta l'applauso. Poi via al turbinio di foto. Tutti vogliono esserci: famigliari, amici ed anche i dipendenti comunali. Si corona una storia d'amore iniziata quasi dieci anni fa. Era il settembre del 2006 quando a Parma fu organizzata la partita per Tommy con in campo la Nazionale cantanti di cui Mengoli è uno dei fondatori oltre che portiere.

«Fu un incontro piacevole ed intenso - ricorda Paolo che poi aggiunge con una battuta -. Quando Claudia seppe il mio nome disse che la Nazionale cantanti avrebbe potuto mandare uno famoso a fare promozione». Ma da quel giorno in realtà è iniziata una bella storia d'amore, fino al matrimonio. Nel frattempo la coppia si è stabilita a San Polo di Torrile e Paolo, bolognese di origine, ha iniziato a conoscere sempre più il nostro territorio.

«Forse anche più di Claudia - svela - sempre impegnata tra ufficio e tribunale». La festa è poi proseguita a pranzo nel ristorante cittadino Verdi Ricordi dove la figlia di Claudia, Virginia, ha svelato il regalo di nozze in serbo: tre giorni di luna di miele a Cortina. Non subito però perché oggi Claudia sarà ancora impegnata in tribunale per un'udienza. Alla quale Paolo, da neo marito, è pronto ad accompagnarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA