Archivio bozze

Musica

Torna BorgoSound Festival

23 aprile 2016, 07:00

Carla Giazzi

«Portare attività sociali, culturali e artistiche nelle strade è un modo per evitare situazioni di degrado e per promuovere sicurezza. D'altronde, “I nostri borghi” nascono dedicati a questa problematica e a cosa si possa fare per vivere sicuri in città, particolarmente in alcuni punti un po' “caldi” del centro storico». A parlare è Fabrizio Pallini, presidente dell'associazione, che torna a proporre i suoi appuntamenti di animazione per la primavera e l'estate 2016. Con alcune conferme e qualche novità.

La più grossa, che sposta il palcoscenico dal centro cittadino, è «Arte e cultura in aeroporto», al via dal 25 giugno alle 17.30, e che, «una volta al mese, porterà artisti e persone di cultura della città ad accogliere con performance coloro che arriveranno nel nostro aeroporto», come ha spiegato Egidio Tibaldi, direttore artistico de «I nostri borghi», illustrando le iniziative. L'associazione «Amici dell'aeroporto», di cui Pallini è presidente, continua così il supporto all'infrastruttura parmigiana, dopo aver promosso una raccolta di fondi a favore del «Verdi». La rassegna «Vivere i borghi» inizia lunedì 25 aprile alle 15.30 con una rappresentazione teatrale tutta in dialetto parmigiano, «Al 25 avril: par né scordar ma anca par n'odjar maj pu». Il testo, frutto di una ricerca storica, è di Tibaldi ed è stato tradotto nel nostro vernacolo da Enrico Maletti. Una pièce sui personaggi della Resistenza di Parma, portati in scena dagli attori del Theatro del Vicolo nella piazzetta dei Miracoli, all'incrocio tra via XX settembre e borgo della Trinità. Tante le iniziative che si concluderanno il 17 settembre con la «Cena sotto le stelle» in strada XX Settembre.

Incontri culturali e letterari su varie tematiche, dal calcio al terrorismo, dall'ambiente alla sicurezza, si terranno al «Café Chantal», allestito per il «venerdì dei borghi» alle 17.30 nella piazzetta dei Miracoli. Spazio alla musica con i concerti, come quello che, il 10 giugno alle 21.15 sempre nella piazzetta, ripercorrerà con musica e filmati la storia del gruppo parmigiano I Corvi, per cui era presente alla conferenza stampa Claudio Benassi. Stessa location, il 4 giugno alle 17.15, per «The voices», le più belle voci locali per i motivi più famosi della musica leggera. Ci saranno poi le selezioni dall'1 al 29 luglio e la finale il 9 settembre in piazzale Salvo D'Acquisto del BorgoSound festival, concorso per band giovanili. Sempre in piazzale Salvo D'Acquisto si potrà assistere alle performance di danze etniche a cura di «Terra di danza» il 17 giugno alle 21.15 e in alcune altre date. Senza dimenticare la classica tortellata di San Giovanni il 23 giugno.

Alcuni dei momenti musicali saranno animati da Aldo Musci, conduttore televisivo, che si è augurato che altre città prendano esempio da Parma e creino spazi per la musica dei giovani. Per restare aggiornati sulle iniziative si può visitare la pagina Facebook de “I nostri borghi” e il sito www.inostriborghi.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA