Archivio bozze

Fidenza

Muore d'infarto mentre va all'ospedale

17 giugno 2016, 07:00

E' stato colpito da infarto, mentre un familiare lo stava accompagnando in macchina all'ospedale, per essere sottoposto ad accertamenti. L'uomo, un 61enne, residente a Bore, nonostante i tempestivi soccorsi, non ce l'ha fatta. Il drammatico episodio si è verificato nella tarda mattinata di ieri, all'altezza del bar 50 Special di Ponte Ghiara. E' ancora sotto choc, il titolare del locale, Stefano Dioni, uno dei primi ad accorrere in aiuto all'uomo, insieme ai suoi collaboratori.«Ho sentito un uomo che gridava “aiuto aiuto” e così sono corso fuori dal locale, per capire cosa stesse succedendo. Non ho perso tempo, perché ho intuito che la situazione era particolarmente critica e sono salito in sella alla Vespa, correndo a prendere il defibrillatore lungo la strada. Così sono stati prestati tempestivamente i primi soccorsi all'uomo e anche con l'ausilio del Dae, sembrava si fosse ripreso. E' arrivata l'automedica col rianimatore, che dopo avere stabilizzato l'uomo, ne ha disposto il trasferimento all'ospedale di Fidenza. Abbiamo tutti sperato potesse avercela fatta, poi purtroppo abbiamo appreso del drammatico epilogo». Nel frattempo gli operatori dei mezzi di soccorso hanno avuto parole di elogio per Stefano Dioni e le altre persone accorse in auto al 61enne, per la tempestività e la professionalità con cui hanno affrontato la prima emergenza.

S.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA